in

Torino, crollo della palazzina: morto il bimbo di quattro anni disperso

Crollo della palazzina in strada del Bramafame, Torino. Non ce l’ha fatta il piccolo di quattro anni che i Vigili del Fuoco stavano cercando di recuperare da sotto le macerie. Da quanto si apprende, la giovanissima vittima è il figlio della donna recuperata questa mattina. Il corpo del piccolo di quattro anni è stato estratto già esanime dalle macerie della palazzina crollata intorno alle 9 di questa mattina in strada del Bramafame, nella periferia torinese. I medici hanno tentato di rianimarlo, ma per il piccolo era troppo tardi. Oltre alla madre del bambino, sarebbero altre due le persone estratte vive, un uomo e un ragazzo, mentre ancora si cercano altri dispersi.

>> Torino, crolla una palazzina: tre estratti dalle macerie, si cercano due dispersi

torino crollo palazzina

Crollo palazzina a Torino: i soccorsi

Oltre alla mamma del piccolo trovato morto, estratta viva dalla macerie e, gravemente ustionata, trasportata al Cto di Torino, sono state salvate anche altre due persone. Si tratta di un ragazzo di 22 anni, che è stato intubato ed è in prognosi riservata con il corpo ustionato al 50% (ustioni di secondo e terzo grado), e un uomo, rimasto oltre due ore sotto le macerie, che avrebbe ha riportato lievi escoriazioni e contusioni. Oltre ai tre dispersi, si parlava del bimbo di 4 anni, ora estratto morto, e di un’altra persona ancora sotto le macerie. Ma le fonti ora parlano di un’ulteriore vittima del crollo, arrivando quindi a due persone tuttora disperse. Sul posto stanno operando Squadre usar (Urban search and rescue) e squadre cinofile. ll nucleo Nbcr dei Vigili del fuoco sta continuando a ispezionare il luogo in cerca di eventuali fughe di gas >> Tutte le news di UrbanPost

william peterson csi

Malore per il protagonista di ‘CSI: Vegas’ sul set: William Petersen ricoverato

baia domizia rissa

Baia Domizia, ancora una notte di risse e violenza: il video denuncia di un commerciante