in

Treviso, bomba ad alto potenziale esplosa in centro

Ieri, domenica 8 novembre, in serata è esploso una bomba nel pieno centro di Treviso. L’esplosione, avvenuta alle 21.5, ha colpito l’ingresso della Pam di via Zorzetto. La deflagrazione ha danneggiato la vetrata blindata e annerito il muro della vicina sede della banca.

>> Prima fase del bonus pc, tablet internet: chi può richiederlo e come funziona

Treviso bomba

Treviso bomba esplosa: iniziate le indagini

Allo scoppio dell’ordigno, diversi residenti allarmati hanno chiamato le forze dell’ordine. Sul posto, in via Zorzetto, sono accorsi diversi agenti della polizia e della polizia locale, oltre ai tecnici della scientifica. Tutta l’area è stata interdetta al traffico dei veicoli e al passaggio dei curiosi, così da permettero l’inizio delle indagini. Gli agenti della scientifica hanno iniziato tutti i rilievi del caso, prendendo in analisi ciò che rimane dell’ordigno. Le indagini svolte fino ad ora hanno identificato un ordigno ad alto potenziale. Lo scoppio ha infatti scheggiato il selciato e danneggiato la vetrata anti-sfondamento del supermercato Pam. Anche il muro della banca Bnl, posizionata di fianco alla Pam, ha subito danni, annerito a causa dello scoppio.

Oggi, lunedì 9 novembre, si procederà probabilmente alla visione delle videocamere di sicurezza posizionate all’ingresso del supermercato, della banca, e degli altri esercizi di via Zorzetto. Al momento, ancora nessun indizio apre piste sul responsabile né tantomeno sul movente del pericoloso atto criminale. >> Tutte le news di UrbanPost 

Media sondaggi Termometro Politico: Lega +3,4% su PD, centrodestra al 47,7%

Pfitzer vaccino covid

Coronavirus, Pfizer e Biontech annunciano: “Vaccino efficace al 90%”