in

Ultimi sondaggi elettorali, la Lega continua a perdere voti mentre cresce il PD

Lega in discesa, Partito Democratico in risalita: gli ultimi sondaggi elettorali effettuati da Swg per il Tg di La7 sembrano confermare il trend partito con i risultati delle elezioni regionali in Emilia Romagna e in Calabria. Se gli altri partiti rimangono più o meno stabili (a parte Forza Italia che sembra essere in caduta libera) quello di Matteo Salvini questa settimana perde un altro punto percentuale, e così il gap tra il Carroccio e il PD si riduce sempre di più.

Ultimi sondaggi elettorali, i dati

Ecco le percentuali dei partiti rilevate da Swg nell’ultimo sondaggio elettorale realizzato per La7 e pubblicato ieri:

  • Lega: 32,2 %
  • Partito Democratico: 20,7%
  • Movimento 5 Stelle: 14,0%
  • Fratelli d’Italia: 10,8 %
  • Forza Italia: 5,4%
  • Italia Viva di M. Renzi: 4,2%
  • Azione di C. Calenda: 2,8%
  • Sinistra Italiana/Articolo uno: 2,8%
  • Verdi: 2,1%
  • +Europa: 2,0%
  • Cambiamo! di G. Toti: 1,2%
  • Altre liste: 1,8%
  • Non si esprime: 39%

Ultimi sondaggi elettorali: Lega in calo, il PD cresce

La Lega rimane in modo indiscusso il primo partito. Ancora sofferente dalla tornata elettorale regionale che lo ha leggermente indebolito, in questa settimana ha perso oltre un punto percentuale (-1,1%), fermandosi così al 32,2%, una posizione che comunque la distanzia notevolmente da tutti gli altri. Al contrario, il PD invece ha conquistato forza dalle ultime elezioni e, probabilmente avvantaggiato anche dal clima positivo creato dal Movimento delle Sardine, negli ultimi sette giorni torna a superare la soglia del 20%, guadagnandosi il 20,7% dei consensi. Nonostante questo, la polarizzazione dello scenario politico rimane confermata.

Sulla stessa lunghezza del PD, anche il Movimento 5 Stelle è tornato a crescere: secondo le ultime rilevazioni ha guadagnato lo 0,1%, attestandosi così al 14%, un dato ancora una volta troppo basso per essere definito soddisfacente. Con queste percentuali si riduce sempre di più il distacco con Fratelli d’Italia che, in crescita da ormai alcuni mesi, prosegue la sua ascesa guadagnando addirittura lo 0,6% e attestandosi al 10,8%. Al contrario, sembra essere in caduta libera Forza Italia che registra un calo dello 0,9% in sette giorni, fermandosi al 5,4%. Crescendo dello 0,1%, invece, il partito di Matteo Renzi, Italia Viva, si avvicina sempre di più a quello di Silvio Berlusconi, contando il 4,2% dei consensi. In crescita anche Azione di Carlo Calenda con un +0,2%che lo porta al 2,8% e gli permette di raggiungere la Sinistra che perde lo 0,3% e si ferma alla stessa percentuale di consensi. In leggera crescita infine i Verdi al 2,1%, +Europa al 2% e Cambiamo di Giovanni Toti all’1,2%.

ultimi sondaggi elettorali

Scenario politico

Piano piano, sembra che l’area della maggioranza stia convincendo gli italiani, o almeno la crescita continua del Partito Democratico sembra dimostrarlo. E’ vero però che il centrodestra, se si andasse a elezioni anticipate, vincerebbe senza alcun dubbio. Al momento la coalizione Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e Cambiamo! infatti raccoglierebbe il 49,6%, mentre il centrosinistra unendo il PD, il M5S, Italia Viva e Liberi e Uguali, non riuscirebbe a conquistare il 42% dei consensi. Tuttavia, a quest’area ipotetica di centrosinistra si potrebbero sommare anche i voti di Azione, Verdi e +Europa, raggiungendo così un dato molto più vicino a quello del centrodestra. Alleanze di questo genere, però, al momento, non sembrano contemplabili.

>> Tutti i sondaggi politici

Claudia Ruggeri Instagram

Claudia Ruggeri Instagram, lato B fasciato dagli shorts: «Che mappamondo!»

Patrick Zaky, torturato per 17 ore. La famiglia: “Non è una minaccia”