in

Pfizer-BioNTech: “Vaccino sicuro sui bambini tra 5 e 11 anni”, perplessità da Roberto Burioni

Vaccino Pfizer 5 11 anni, ultime notizie – Martedì 21 settembre 2021. Il vaccino contro il Covid di Pfizer e BioNTech è sicuro e altamente efficace anche nei bambini dai 5 agli 11 anni. A dare l’annuncio le due aziende produttrici, che però non hanno fornito dettagli sui risultati della fase clinica 2/3. L’efficacia negli under 12, a detta loro, è confrontabile con quella ottenuta nelle fasce di età superiori. Le aziende, inoltre, hanno reso noto che a breve chiederanno l’approvazione normativa da parte degli enti regolatori. C’è però chi esprime qualche perplessità: a far rumore le parole del virologo Roberto Burioni.

leggi anche l’articolo —> Covid, Cartabellotta (Gimbe): “Le varianti rendono necessario fare dei vaccini diversi ogni anno”

Vaccino Pfizer 5 11 anni

Vaccino Pfizer 5 11 anni “sicuro ed efficace”, Burioni: c’è una cattiva notizia

È “sicuro, ben tollerato” e ha prodotto una risposta immunitaria “robusta” nei bambini di età compresa tra i cinque e gli 11 anni. Così hanno asserito Pfizer e BioNTech. Il vaccino Covid verrebbe somministrato nei più piccoli ad un dosaggio inferiore rispetto a quello utilizzato per i soggetti dai 12 anni in su, hanno affermato sempre le aziende in una nota. Le stesse hanno poi dichiarato che presenteranno i loro dati agli organismi di regolamentazione nell’Unione Europea, negli Stati Uniti e in tutto il mondo “il prima possibile”. Pfizer e BioNTech, come spiega l’Ansa, stanno sperimentando il loro vaccino anti-Covid anche su neonati di età compresa tra sei mesi e due anni e su bambini tra 2 e 5 anni. I risultati di questi studi sono attesi “prima di fine anno”, hanno spiegato le società. Chi non è completamente convinto dell’annuncio dei due colossi farmaceutici è Roberto Burioni. Per la prima volta il virologo ha espresso le sue incertezze.

Vaccino Pfizer 5 11 anni

“Il chiarimento (molto deludente)”, le parole del virologo

Il Professore di Virologia all’Università San Raffaele su Twitter ha scritto: “Buone notizie: Pfizer ha presentato i dati sul vaccino nei bambini 5-12 anni con una dose ridotta, efficacia ed effetti collaterali sembrano sovrapponibili a quanto visto negli adulti (ottima cosa). Cattiva notizia: i dati si riferiscono a uno studio su 2200 bambini. Pochi”. Burioni ha poi fatto una precisazione: “Chiarimento (molto deludente). Il trial Pfizer sui bambini 5-12 anni ha misurato sicurezza e risposta anticorpale ma non la protezione. La dimostrazione che il vaccino protegge i più piccoli non c’è”. Il messaggio dell’esperto è accompagnato da un link che rimanda al sito ufficiale di Pfizer, in cui vengono illustrati i risultati finora raggiunti. Leggi anche l’articolo —> Covid oggi 2.407 casi e 44 morti, ancora 112mila gli italiani positivi al virus

Vaccino Pfizer 5 11 anni

Seguici sul nostro canale Telegram

equinozio autunno

Equinozio d’autunno 2021: perché quest’anno cade il 22 settembre

babjak

L’arcivescovo Babjak positivo al Covid: ha celebrato la messa con Papa Francesco