in

Valanga sul monte Terminillo, evacuato un hotel: slavina vicino alla seggiovia

Lunedì 25 gennaio 2021 – Valanga sul Terminillo, paura nel Reatino. Nelle ultime ore, segnate dal maltempo, una massa di neve si è staccata dalla parete, riversandosi sulla seggiovia sottostante. La Prefettura di Rieti ha disposto l’evacuazione cautelativa del residence Rialto, che non è stato colpito dalla valanga, ma che è situato nei pressi del luogo in cui è avvenuto il distacco della parete del Conetto. Sarebbero quattro le persone presenti nella struttura ricettiva.

leggi anche l’articolo —> Palermo, trovato il cadavere bruciato di una ragazza di 17 anni: era in un burrone

Terminillo valanga

Valanga Terminillo, evacuato un hotel: slavina vicino alla seggiovia

Monte Terminillo sorpreso da una valanga. Una grossa massa di neve si è distaccata nelle ultime ore sulla parete del Conetto, nel Reatino. La valanga si è riversata sulla seggiovia sottostante, dismessa e non in uso. La Questura di Rieti ha diposto in via precauzionale l’evacuazione del residence Rialto. Come dicevamo in apertura, l’hotel non è stato toccato dalla caduta della massa di neve, ma trovandosi a non pochi passi dal distaccamento, si è pensato di non lasciare alcuno all’interno. Nella struttura erano presenti quattro persone. Nessuno, al momento, risulta coinvolto nella slavina. Sul posto si sono recati subito Carabinieri, gli agenti di Polizia e specialisti del Soccorso Alpino. Questi ultimi sono intervenuti anche con un’unità cinofila per verificare la presenza di persone sotto la neve. Per fortuna però pare che nessuno sia stato travolto.

Terminillo valanga

Maltempo nel Lazio: ultimi aggiornamenti

«Siamo intervenuti sul Monte Terminillo, in provincia di Rieti, per effettuare una bonifica di una valanga riversatasi nei pressi della seggiovia dismessa “Conetto. Al momento non risulta coinvolta alcuna persona, diversi testimoni oculari hanno inoltre escluso che in quel tratto al momento del distacco fossero presenti delle persone. Sul posto oltre a diversi operatori della stazione del Soccorso Alpino di Rieti anche un’unità cinofila del Soccorso Alpino, gli uomini della Polizia di Stato e i Carabinieri», spiegano dal Soccorso alpino e speleologico Lazio.

La valanga, in questione, potrebbe essere stata causata dalle abbondanti nevicate che hanno investito le cime del monte Terminillo nelle ultime 48 ore, ma anche dal brusco rialzo termico che potrebbe aver destrutturato il manto nevoso presente già da giorni. Il livello di guardia per l’allarme-valanghe è stato innalzato da 2 (moderato) a 3 (marcato), su una scala da 1 a 5. Leggi anche l’articolo —> Brescia, arrestato un medico del pronto soccorso: avrebbe indotto la morte in pazienti Covid

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Crisi di governo

La soluzione alla crisi di governo? Ricucire con Renzi sacrificando Conte

Vaccino Covid, Conte: “Meno dosi da AstraZeneca e Pfizer, inaccettabile”