in

Verissimo, Gerry Scotti racconta la sua esperienza con il Covid: «Le persone ricoverate con me? Spero stiano bene»

Gerry Sotti sarà uno degli ospiti della puntata di oggi, 5 Dicembre 2020, di Verissimo, il talk condotto da Silvia Toffanin in onda ogni sabato pomeriggio su Canale 5. Com’è ben noto a tutti, zio Gerry, come lo chiamano affettuosamente i fan, ha contratto il Covid-19. Dopo giorni in ospedale, il famoso conduttore Tv è tornato a casa e pian piano ha ripreso a lavorare. Un’esperienza per lui però terribile. Vedere la gente soffrire lo ha segnato profondamente. Il conduttore si è lasciato andare così ad una lunga chiacchierata, aprendo il suo cuore ai fan. Un racconto commovente che non è passato inosservato.

Leggi anche –> Gerry Scotti e Carlo Conti: «Il Covid ha rafforzato la nostra amicizia», il diario dei giorni più duri

Verissimo, Gerry Scotti racconta la sua esperienza con il Covid

Tra i tanti ospiti della puntata di oggi di Verissimo, c’è anche Gerry Scotti: il presentatore è reduce dalla difficile esperienza con il Covid, la quale lo ha segnato nel profondo. Inoltre il conduttore è pronto ad affrontare un Natale molto diverso dal solito. Gerry Scotti ai microfoni di Verissimo ha racconto la sua battaglia contro il coronavirus. Il famoso conduttore non dimenticherà mai tutte le persone che erano ricoverate con lui: «Vorrei salutare tutte le persone che erano ricoverate con me e di cui non conosco il nome. Spero siano tornate a casa e stiano bene». Poi zio Gerry si è soffermato a parlare del Natale: «Sentirò il peso del Natale per tutti quelli che non lo stanno vivendo. Il mio Natale è sempre stato molto casalingo, senza grandi stranezze. Non cambierà molto, ma quest’anno aspetto l’arrivo della mia nipotina». Infatti, suo figlio Edoardo lo renderà presto nonno di una bellissima principessa.

Un’esperienza che ti cambia la vita

L’esperienza che ha vissuto Gerry Scotti con il Covid-19 gli ha cambiato la vita. Il conduttore, profondamente segnato da quanto ha visto durante i giorni di ricovero, durante una lunga intervista a Vanity Fair ha dichiarato: «Ero in una stanzina, di là c’era la sliding door della vita di tantissime persone. Con due altri pazienti ci strizzavamo l’occhio, dai che ce la fai. Ho appurato che quella era l’ultima porta. Se decidevano di aprire quel varco… Io li vedevo tutti, vedevo 24 persone immobili, intubate, come nei film di fantascienza. Pregavo per loro invece che pregare per me». Per fortuna Gerry è riuscito a vincere la sua battaglia ed è tornato più forte di prima. >> Altri Gossip

Cristiano Malgioglio

Cristiano Malgioglio clamoroso gesto al “GF Vip”: ecco cosa indosserà il giorno di Natale

selvaggia roma eliana michelazzo

Selvaggia Roma Michelazzo, succoso retroscena: «Ci siamo prese a calci, nel vero senso della parola»