in

Maria Elena Boschi attacca Grillo per il video in cui difende il figlio dall’accusa di stupro: “Caro Beppe, ti devi semplicemente vergognare”

Una ragazza ha accusato il figlio di Beppe Grillo, Ciro, di averla stuprata. Il padre ha pubblicato un video risposta alle accuse verso suo figlio Ciro. Nel video Beppe Grillo difende il figlio Ciro in modo piuttosto concitato, sostenendo che la violenza sulla ragazza non sia mai avvenuta. Mentre i magistrati stanno indagando sulla vicenda, molte donne decidono da che parte stare. Ma Maria Elena Boschi è già convinta, il video di Grillo a suo parere è “vergognoso”.

video Beppe Grillo difende il figlio

Video Beppe Grillo difende il figlio

Beppe Grillo ha difeso a spada tratta il figlio. Nel video, prima pubblicato sul suo blog e poi su Facebook, il leader del M5s ha spiegato che il figlio è innocente e una delle prove di ciò è il fatto che la ragazza ha aspettato una settimana prima di esporre la denuncia. Inoltre Beppe Grillo ha sottolineato che un altro punto a favore del figlio è che il ragazzo non è attualmente in carcere.

Dal Movimento 5 stelle arrivano reazioni controverse. A prendere una posizione di contrasto con il leader è la deputata Federica Daga, lei stessa vittima di violenza. La donna ha dichiarato in un’intervista a Repubblica di essere rimasta “senza parole”. “Grillo ha fatto un discorso grave che mi ha fatto rivivere tutto il mio dramma. Come si fa a dire che una violenza non è violenza se viene denunciata otto giorni dopo?”. La donna ha dichiarato che lei stessa ha denunciato il colpevole di violenza addirittura 8 mesi dopo, il tempo che le è stato necessario per riprendersi almeno in parte dalla vicenda. Anche Maria Elena Spadoni, vicepresidente della Camera, prende le distanze dal leader del suo partito. “Io aspetto le sentenze. Personalmente ritengo che ogni donna debba poter denunciare in qualsiasi momento”.

ARTICOLO | Scuole, addio alla dad dal 26 aprile, ma le Regioni e i sindacati sbottano: “Non siamo pronti”

ARTICOLO | Assicurazione sanitaria privata: come funziona e a cosa serve

video Beppe Grillo difende il figlio

Maria Elena Boschi contro il video Beppe Grillo: “E’ scandaloso”

Più decisa a incriminare le parole di Grillo la deputata di Italia Viva, Maria Elena Boschi. “Il video di Beppe Grillo è scandaloso. Non sta a me stabilire chi ha torto e chi ha ragione, per quello ci sono i magistrati. Ma che Beppe Grillo usi il suo potere mediatico e politico per assolvere il figlio è vergognoso”. Così ha esordito la Boschi. La deputata di Italia Viva smonta tutte le affermazioni di Beppe Grillo. In primis ha spiegato che la denuncia di un crimine come la violenza, non è un passo facile per una donna che in quel momento prova un dolore inimmaginabile. “E quando Beppe Grillo ci spiega che suo figlio è chiaramente innocente perchè non è in carcere nè agli arresti domiciliari, dice semplicemente una falsità dal punto di vista giuridico che non non sta nè in cielo nè in terra.”

Maria Elena Boschi ci ha tenuto a ricordare degli scandali falsi che hanno circondato la sua famiglia, mettendola alle strette dal giudizio pubblico. Beppe Grillo in quell’occasione aveva incalzato la questione con parole di odio. Il caso che ha coinvolto la famiglia della Boschi è stato archiviato e riguardava “non certo uno stupro”, ha ricordato la deputata. Ha inoltre aggiunto “Caro Beppe Grillo, ti devi semplicemente vergognare. A me piacerebbe che qualcuno nel M5s, magari una donna, prendesse le distanze da Beppe Grillo”. E così è stato.>>Tutte le notizie

riapertura scuole 26 aprile

Scuole, addio alla dad dal 26 aprile, ma le Regioni e i sindacati sbottano: “Non siamo pronti”

Riaperture 26 aprile mario draghi

Coronavirus, Cartabellotta (pres. Gimbe): “Rischio ragionato? Se verrà inteso come liberi tutti la situazione a metà maggio peggiorerà”