in ,

Yeppon: l’e-commerce italiano sicuro e affidabile

Che cos’è Yeppon

Il settore e-commerce cresce a ritmo spedito. Questa tendenza è confermata dai recenti studi presentati sulla quasi totalità dei quotidiani italiani. Gli italiani amano acquistare online per poter scegliere e selezionare i prodotti in tranquillità e ricevere tutto comodamente a casa.
Lo shopping a portata di click piace molto a tutti, indipendentemente dal sesso, dall’età e dalla situazione economico-sociale. Per questa ragione, sono in crescita non solo i grandi colossi internazionali dell’e-commerce, ma anche le realtà più piccole, che – nate nel corso degli ultimi dieci anni – hanno registrato importanti crescite di fatturato, entrando di fatto nelle case di tutti gli italiani.

È il caso di Yeppon, e-commerce italiano con sede in provincia di Milano. Nel tempo si è contraddistinto dalla concorrenza grazie ad alcuni punti di forza: la consegna oraria e la tracciabilità istantanea di tutti gli ordini che vengono effettuati. Sono circa 500mila i prodotti tra i quali è possibile scegliere e l’utente può essere aiutato dalle recensioni e valutazioni lasciate dagli altri acquirenti e da un servizio di assistenza ad-hoc capace di ascoltare e consigliare. Yeppon ha saputo crescere e sviluppare il proprio business assicurando una spedizione veloce e puntuale; la selezione dei prodotti in vendita si contraddistingue sia per la qualità che per i prezzi competitivi.

Cosa vende Yeppon

Yeppon merita di essere annoverato nella cerchia dei più importanti player di prodotti elettronici: nella vendita su Internet di lavatrici, smartphone, videogiochi, elettrodomestici e altro materiale elettronico è preceduto unicamente dai big stranieri dello shopping online. Yeppon è nato nel 2011 grazie all’intuizione di tre soci che si sono sempre occupati di e-commerce, non solo in Italia ma anche all’estero. A parte il food, i prodotti in vendita coprono qualsiasi settore; ognuno di essi può essere consultato tramite una scheda esaustiva che comprende foto e video.

Come funziona Yeppon

Una volta effettuato il proprio ordine e portato a termine il proprio acquisto, si può scegliere di farsi recapitare gli articoli a casa o, in alternativa, di andare a ritirarli a Paderno Dugnano, presso la sede operativa di Yeppon, o in un punto fisico TNT o FermoPoint: in tutto sono più di 4mila distribuiti sull’intero territorio nazionale. Si tratta di un sistema che consente di provvedere al pagamento direttamente al momento del ritiro e, al tempo stesso, offre l’opportunità di abbassare i costi di spedizione. Il 15% dei clienti decide di ritirare gli ordini piuttosto che farseli recapitare a casa.

Yeppon Club: cos’è e vantaggi

Yeppon si propone come la prima piattaforma di commercio elettronico che offre il cashback multisito integrato: lo Yeppon Club. Si tratta di una realtà al 100% made in Italy che offre la possibilità di fare shopping su uno dei siti che compongono il network – in tutto sono più di mille siti, comprando articoli di abbigliamento e libri, ma anche prodotti assicurativi o viaggi. Attraverso lo shopping, si accumula credito in una sorta di salvadanaio virtuale: il denaro così ottenuto può essere speso direttamente su Yeppon, dove sono più di 400mila gli articoli presenti in catalogo.

Yeppon Club iscrizione

Per avere accesso a Yeppon Club è necessario registrarsi sul sito Yeppon.it, ma la procedura di iscrizione è davvero rapida e semplice: è sufficiente seguire le istruzioni e compilare il form con i dati richiesti, inserendo un indirizzo di posta elettronica e un metodo di pagamento, per portare a termine la trafila. Yeppon Club è la risposta di Yeppon a un mercato in costante evoluzione, dinamico e al tempo stesso ricco: si tratta di una iniziativa pioneristica in questo settore, nata dall’ascolto delle necessità della clientela. Grazie a Yeppon Club, l’offerta dell’e-commerce si consolida e si ingrandisce: basta acquistare un libro, un viaggio o un vestito per ottenere del credito che potrà poi essere speso in seguito.

Yeppon Club come funziona

Sono davvero tanti i siti di commercio elettronico che fanno parte dello Yeppon Club. La percentuale, in ogni caso, varia a seconda del tipo di prodotto che viene acquistato e può essere modificata da parte dei siti affiliati. Con Zalando Privè il cashback può raggiungere il 7.68%, mentre con Groupon si arriva all’8.64%. Tra gli altri nomi più conosciuti si segnalano il cashback di Sephora che può arrivare fino al 2.56%, quello di eBay al 2.40% e quello di Yoox al 3.84%. Il credito accumulato, come si è detto, può essere speso direttamente su Yeppon per comprare non solo articoli hi-tech, ma anche ricambi di auto e moto, prodotti di bricolage o vestiti.

Yeppon Club sconti

Gli sconti assicurati dallo Yeppon Club, quindi, sono reali e concreti: un bel vantaggio per tutti gli utenti che decidono di iscriversi al sito Yeppon.it e che hanno accesso a questo club esclusivo. In tutto sono più di mille i siti partner di commercio elettronico. Per usufruire degli sconti, è sufficiente accedere attraverso Yeppon Club a uno di questi portali ed effettuare un acquisto. Una volta che il pagamento è stato completato, si riceve un cashback per la somma che è stata spesa: si va ad accumulare, così, il proprio salvadanaio virtuale.

Yeppon è affidabile?

L’affidabilità di Yeppon è testimoniata dalla lunga storia di questo e-commerce, ma anche dai giudizi positivi lasciati sui principali portali dedicati alle recensioni. Inoltre, tutti i prodotti nuovi che sono venduti sul portale sono coperti dalla cosiddetta garanzia legale di conformità, secondo quanto indicato dal Codice del Consumo tra gli articoli 128 e 135: essa ha una durata di due anni. È di un anno, invece, la garanzia per i prodotti ricondizionati e usati. Viene sempre assicurato, inoltre, il diritto di recesso sancito dal Codice del Consumo, sempre che l’acquisto venga effettuato senza riferimenti alla partita Iva (è necessario, cioè, che gli articoli vengano comprati per scopi che non hanno a che fare con lo svolgimento di un’attività professionale). Nel caso in cui si riscontri in uno dei prodotti ordinati un difetto di conformità, il cliente ha diritto ad usufruire della riparazione del prodotto o della sua sostituzione, ovviamente a titolo gratuito. Qualora la sostituzione e la riparazione siano troppo onerose o non siano possibili, il cliente può scegliere se risolvere il contratto o se tenere il prodotto ma approfittando di una riduzione del prezzo. Il servizio clienti online è il riferimento a cui rivolgersi per segnalare un difetto di conformità riscontrato.

Acquistare su Yeppon

Yeppon offre la possibilità di scegliere il metodo di pagamento che si preferisce, inclusi Satispay o Paypal; per alcune tipologie di prodotto, inoltre, si può optare anche per il contrassegno. Le spedizioni sono puntuali e precise, per una consegna senza pensieri: il cliente può scegliere di usufruire del servizio a pagamento il giorno e l’orario che preferisce e, alla data indicata, non solo i prodotti ordinati verranno consegnati direttamente in casa, ma saranno anche installati. Si può essere certi, quindi, di contare su tecnici affidabili e preparati, che, in base al tipo di spedizione scelta, ritireranno in maniera gratuita l’usato; e anche gli imballi saranno smaltiti direttamente da Yeppon.

Come si paga su Yeppon

Nel complesso, le modalità di pagamento di cui si può usufruire facendo acquisti su Yeppon sono davvero tante. È possibile scegliere, per esempio, tra il bonifico anticipato e il pagamento in contanti nel caso in cui si provveda al ritiro in negozio. In questa seconda eventualità si può ricorrere anche al bancomat o alla carta di credito: sono accettate American Express, MasterCard e Visa. Chi preferisce i pagamenti più tecnologici può fare riferimento a Paypal sui circuiti Carta Aura, Postepay, MasterCard, Visa e Visa Electron, mentre Satispay permette di saldare gli importi dovuti direttamente dal proprio smartphone. Infine, per gli importi che non superano i 1.000 euro è concesso il pagamento in contrassegno. Vale la pena di ricordare, infine, che il pagamento in contanti può essere effettuato solo se ciò viene precisato nella scheda prodotto; è comunque necessario ordinare gli articoli online per poi ritirarli presso lo Yeppon Point.

I pagamenti con Satispay

Nel caso in cui si abbia intenzione di usare Satispay è necessario selezionare tale modalità di pagamento ed essere già in possesso di un account: solo in questo modo, infatti, si ha la possibilità di inserire nel carrello degli acquisti il numero di telefono che è abbinato all’account. Una volta che l’ordine è stato inserito, si riceve sul telefono una notifica attraverso la quale viene richiesto di fornire l’autorizzazione per il pagamento. È necessario inviare la propria approvazione entro 20 minuti; trascorso questo lasso di tempo, l’ordine non viene più processato.

Come avvengono le consegne

Si può scegliere se usufruire della consegna al piano, della consegna al piano più installazione o della consegna al piano più collegamento. Quando si parla di consegna al piano si fa riferimento al trasporto a mano degli articoli che sono stati ordinati e comprati; in caso di necessità può essere impiegato un carrello elettrico saliscale. Ai clienti viene solo richiesto di capire se il corriere possa riuscire a provvedere alla consegna a mano, valutando la larghezza dell’ascensore nel caso in cui esso sia presente e la larghezza delle scale. Nella consegna al piano più collegamento sono compresi l’allacciamento alla rete elettrica del prodotto (senza che vengano effettuati interventi sulle prese a muro) e il ritiro gratuito dell’usato, con tanto di smaltimento. La consegna al piano più installazione, infine, prevede l’introduzione del nuovo prodotto e il suo fissaggio al mobile, o comunque l’incasso dell’elettrodomestico. Non sono garantiti, invece, il collegamento a gas, interventi per tagli, buchi o modifiche nei mobili per la posa dei fili e le installazioni di lavelli o climatizzatori.

michelle hunziker instagram

Michelle Hunziker Instagram, decolleté stretto nell’abitino in pelle: eccezionale “regina delle Amazzoni”

Ariadna Romero Instagram, abito aderente senza reggiseno: «Che bottoncini!»