in

Zlatan Ibrahimović positivo al coronavirus: salta la partita di Europa League

Zlatan Ibrahimović è risultato positivo all’ultimo tampone effettuato tra i giocatori del Milan prima della partita di questa sera, 24 settembre 2020, in Europa League contro il Bodø/Glimt. Il calciatore sarà costretto a saltare anche la partita con il Crotone, valida per la seconda giornata di Serie A.  A distanza di pochi giorni, Zlatan è il secondo giocatore a risultare positivo al coronavirus, dopo Duarte, all’interno della squadra rossonera. La positività di Ibrahimović mette in serie difficoltà Stefano Pioli, poiché anche l’altro attaccante di peso del Milan, ovvero Rebic, è fuori rosa per squalifica. La partita di questa sera, valida per il terzo turno preliminare di Europa League, dunque diventa più complicata del previsto vista l’assenza dei due giocatori di punta della squadra, la quale dovrà trovare tutta la concentrazione necessaria per portarsi a casa la vittoria.

Leggi anche –> Kevin Prince Boateng al Monza: tra oggi e domani visite mediche e firma

Zlatan Ibrahimović positivo

Zlatan Ibrahimović positivo al coronavirus: salta la partita di Europa League

Zlatan Ibrahimović è risultato positivo al Covid-19. Dal comunicato ufficiale del Milan si legge: «AC Milan comunica che Zlatan Ibrahimović è risultato positivo al tampone effettuato per la partita odierna, Milan-Bodø-Glimt. Informate le autorità sanitarie competenti, il giocatore è stato prontamente posto in quarantena a domicilio. Tutti gli altri tamponi effettuati sul gruppo squadra sono risultati negativi». Stefano Pioli, con Zlatan e Rebic fuori momentaneamente dalla rosa, ha scelto di schierare in campo per la partita di questa sera di Europa League contro il Bodø/Glimt il giovane attaccante Lorenzo Colombo (classe 2002).

Zlatan Ibrahimović positivo

La sua carriera nel mondo del calcio

Zlatan Ibrahimović, classe 1981, è un calciatore svedese, attaccante del Milan. Soprannominato “Ibracadabra”, è un giocatore completo a livello tecnico. I suoi punti di forza sono: il dribbling, lo scatto e la grande potenza e precisione nel tiro. Grazie a queste qualità, ha giocato prima come seconda punta e poi come centravanti. A livello individuale è stato più volte candidato al FIFA World Player of the Year/The Best FIFA Men’s Player, all’UEFA Best Player in Europe Award e al Pallone d’oro. Ha vinto: il Golden Foot nel 2012, il FIFA Puskás Award nel 2013,  il premio come calciatore svedese dell’anno in 11 occasioni e il titolo di sportivo svedese dell’anno per ben quattro volte. Zlatan ha giocato in diverse squadre: Malmö FF, Ajax, Juventus, Inter, Barcellona, Milan, Paris Saint-Germain, Manchester Utd e L.A. Galaxy. >> Altre notizie sul mondo del calcio

Seguici sul nostro canale Telegram

valentina lodovini

Valentina Lodovini, un po’ bad girl e un po’ Carmen Consoli: «Sei proprio tanta roba!»

alice pagani

Alice Pagani Instagram, foto come un pulcino bagnato commuove