in

Alessia Marcuzzi da piccola aveva un gran talento per lo studio

Alessia Marcuzzi è conosciuta per essere una delle conduttrici più amate della televisione Italiana. Ha presentato i programmi tv più seguiti ed è famosa per il suo successo e per il suo talento. Ma, Alessia, ha un passato nascosto che rivela una bambina prodigio e un talento per lo studio fin da piccola che nessuno conosceva. I genitori sono stati i primi a notarlo e hanno sempre puntato su di lei.

>> Stasera in Tv oggi 7 Ottobre 2020: la quarta puntata di “Temptation Island”

Alessia Marcuzzi

Alessia Marcuzzi e la propensione allo studio

Alessia nasce a Roma l’11 novembre del 1972 e tra le prime curiosità che scopriamo della sua infanzia c’è la grande passione per la lettura. Infatti, la soubrette Italiana impara a leggere a soli 3 anni e mezzo grazie ai fumetti di Topolino. A tale proposito ha affermato: «Già da bambina avevo una vitalità non normale. Ho iniziato a leggere da sola Topolino, a 3 anni e mezzo. Dopo che lo hanno scoperto, mi hanno messa in una primina e a 16 anni e mezzo ho finito il liceo: avevo un talento nell’apprendere». I genitori si erano quindi accorti della propensione allo studio della giovane Alessia e la convincono a frequentare il liceo linguistico Suore di Neveers di Roma, dove studia inglese, francese e spagnolo. A soli 16 anni e mezzo la Marcuzzi ottiene il diploma e successivamente inizia a frequentare il corso di dizione e recitazione presso la scuola Mario Riva a Roma. Un passato totalmente sconosciuto ma che conferma l’incredibile talento di Alessia che le ha permesso di avere molto successo nella televisione Italiana.

Alessia Marcuzzi

La sua determinazione la porta al successo

Un’infanzia anomala quella di Alessia Marcuzzi ma che prevedeva un successo assicurato. Dopo gli studi inizia ad affacciarsi al mondo della televisione. Nei primi anni ’90 comincia a far parte di alcuni programmi tv ma è nel 1995 che si fa conoscere dal grande pubblico con Colpo di fulmine. Una produzione di Italia 1 che coinvolgeva Alessia Marcuzzi nei panni di cupido. La soubrette girava l’Italia per far scoccare la scintilla tra coppie di ragazzi. Il programma divenne presto un cult e lei acquistò cosi tanta visibilità che le diedero in mano la conduzione del Festivalbar per ben 7 edizioni. Il 1998 è sicuramente ricordato da tutta Italia come l’anno in cui il mensile Max dedica alla Marcuzzi 12 iconici scatti che la resero molto popolare. Dopo quel calendario la sua carriera prende piede e inizia a condurre tantissimi programmi tv, tra i più famosi: Mai dire Goal con la Gialappa’s Band, Le Iene, Grande Fratello, L’isola dei Famosi. Oggi la troviamo al timone di Temptation Island che conduce per la seconda volta dopo l’enorme successo e i tanti complimenti ricevuti alla sua prima conduzione del reality sulle coppie. >> altri gossip su Urbanpost

 

covid oggi

Covid, il bollettino di oggi: 3.678 nuovi casi, eseguiti oltre 125mila tamponi

grande fratello vip

“GF Vip”, Pretelli e Guenda beccati a letto dalla Gregoraci: la reazione di Maria Teresa Ruta