in

E’ stato trovato morto Davide Tosello, l’alpinista di 34 anni disperso sul Monviso

E’ stato trovato morto l’alpinista disperso sul Monviso. Si tratta di Davide Tosello, un uomo di 34 anni che abitava a Villar San Costanzo, vicino a Dronero, in provincia di Cuneo. Il corpo è stato rinvenuto dagli uomini del soccorso alpino sul versante nord della montagna, oltre 400 metri a vale della cresta nord ovest che l’alpinista stava probabilmente percorrendo al momento dell’incidente.

Morto alpinista disperso, aveva 34 anni

Tosello aveva raggiunto la cima del Monviso intorno alle 15 di sabato. In quel momento aveva contattato la madre per comunicarle che avrebbe passato la notte nel bivacco. Dopodiché, da parte sua non sono arrivati più aggiornamenti. L’allarme per la sua scomparsa è scattato domenica pomeriggio, quando l’uomo non si è presentato al turno di lavoro delle 14. Tosello, infatti, lavorava come operaio alla Michelin di Cuneo. Intorno alle 15, quindi, i familiari si sono preoccupati e hanno chiesto l’intervento dei soccorsi. Immediatamente sono iniziate le ricerche: decine di operatori sono stati mobilitati fino a questa mattina, quando è stato trovato il suo corpo morto. Dopo la constatazione del decesso e l’autorizzazione alla rimozione della salma, il corpo è stato recuperato dall’eliambulanza e trasferito a Casteldelfino, in alta valle Varaita, dove è stato consegnato ai Carabinieri di Casteldelfino, Cuneo, per le operazioni di Polizia Giudiziaria.

ARTICOLO | Svolta nel caso di Raffaella Danese: ritrovato il corpo a Castellanza

ARTICOLO | Milano, sparatoria a Buccinasco: chi è l’uomo di 60 anni in fin di vita

alpinista disperso morto

L’aplinista disperso è stato trovato morto

La sua auto era già stata trovata dai Vigili del fuoco a Castello, borgata di Pontechianale. Quello infatti è stato il luogo di partenza dell’alpinista, il più comodo per raggiungere il Monviso dalla valle Varaita, risalendo il vallone di Vallanta. Una volta arrivati ai 2450 metri del rifugio Vallanta, si prende il percorso del versante Sud, la “Via Normale”, che porta ai 3841 metri del Re di Pietra. Durante la discesa l’alpinista aveva comunicato di voler passare ancora una notte in un bivacco in quota. Lì, però, non è mai arrivato. >> Tutte le notizie di UrbanPost

Seguici sul nostro canale Telegram

raffaella danese chi l'ha visto

Svolta nel caso di Raffaella Danese: ritrovato il corpo a Castellanza

johnny depp roma

Johnny Depp a Roma per “Alice nella Città”: sold out in 4 minuti