in

Chi era Andy Fletcher, il tastierista dei Depeche Mode morto ieri sera

La notizia è arrivata ieri sera, verso mezzanotte, e ha invaso i social network: all’età di 60 è improvvisamente morto Andy Fletcher. “Siamo scioccati e pieni di immensa tristezza per la prematura scomparsa del nostro caro amico, membro della famiglia e membro della band”, hanno scritto poco dopo i Depeche Mode sui loro social network. Volto storico, musicista d’eccellenza, ripercorriamo la sua carriera per ricordare chi era Andy Fletcher, il noto tastierista dei Depeche Mode.

Chi era Andy Fletcher, il tastierista dei Depeche Mode morto ieri sera

Nato a Nottingham l’8 luglio del 1961, Andy Fletcher è stato uno dei fondatori dei Depeche Mode nel 1980. Inizialmente la band era formata dal tastierista e cantautore Vince Clarke, dal tastierista, cantante e cantautore Martin Gore, dal tastierista Andy Fletcher e dal cantante Dave Gahan. Negli anni Fletcher diventa anche manager, collante e portavoce della band, un vero e proprio simbolo. Tanto che nel 2020 è stato inserito nella rock and roll hall of fame insieme agli altri membri del gruppo. La loro carriera, infatti, è stata contraddistinta da un successo dopo l’altro.

Grande appassionato di scacchi, nel corso degli anni Andy Fletcher ha dedicato molto tempo anche alla sua carriera come dj, quando non era impegnato con la band. Non solo: negli anni ’90 ha avuto anche un ristorante, il “Gascogne”, situato nel quartiere di St John’s Wood a Londra. Della sua vita privata si sa che è cresciuto insieme alla sua famiglia a Basildon, che è il figlio primogenito di Joe e John Fletcher e che aveva tre sorelle minori. Fino a ieri, giorno della sua morte, ha vissuto a Londra insieme alla moglie Grainne Mullan e ai due figli Meghan e Joe. Grainne Mullan era l’amore della sua vita: fidanzata storica, i due si erano sposati il 16 gennaio del 1991. La loro vita coniugale, e poi familiare, però, è sempre stata lontana dai riflettori, nonostante il grande successo del tastierista.

ARTICOLO | Padova, neonata positiva alla cocaina: è grave in ospedale, ipotesi maltrattamenti

ARTICOLO | Strage in Texas, morto di infarto il marito di una maestra uccisa

Il saluto della band

“Siamo scioccati e pieni di immensa tristezza per la prematura scomparsa del nostro caro amico, membro della famiglia e membro della band. Fletch aveva un vero cuore d’oro ed era sempre lì quando avevi bisogno di supporto, una conversazione vivace, una bella risata o una pinta di birra fredda. I nostri cuori sono con la famiglia e chiediamo di rispettare la privacy dei familiari in questo momento difficile”, hanno scritto sui propri social network i Depeche Mode dopo essere venuti a conoscenza della prematura scomparsa del loro collega, ma soprattutto amico. >> Tutte le notizie di UrbanPost

Seguici sul nostro canale Telegram

padova

Padova, neonata positiva alla cocaina: è grave in ospedale, ipotesi maltrattamenti

sondaggio politico demos

Sondaggi politici, sorpasso di Giorgia Meloni: Draghi avanti a Conte nella classifica di fiducia