in

Angela Celentano news, il caso è stato archiviato: non conosceremo mai la verità sulla sua scomparsa

Scomparsa Angela Celentano news oggi: il caso è stato ufficialmente archiviato. Sulla misteriosa sparizione della bimba di tre anni avvenuta nell’agosto del 1996 non sapremo mai la verità. A 24 anni dai fatti il fascicolo di inchiesta è stato chiuso. Sulla scomparsa della bambina di Vico Equense, avvenuta durante un pic nic sul Monte Faito, furono all’epoca sentite le persone presenti sul posto. Alcuni di quei testimoni sono morti e in 24 anni di indagini non si è mai riusciti a far luce su questo straziante mistero.

angela celentano genitori

Scomparsa Angela Celentano: le indagini sono state ufficialmente archiviate

La conferma è stata data anche dalla redazione online di Quarto Grado, che sulla pagina Facebook ufficiale ha pubblicato questo post: “Nessuna verità per Angela Celentano. Archiviata dalla procura di Torre Annunziata l’inchiesta sulla scomparsa della bambina di Vico Equense avvenuta sul monte Faito (Napoli) il 10 agosto del 1996. Si era percorsa la pista messicana sulla base di una foto, ma dopo che la ragazza impressa in quell’immagine era uscita allo scoperto spiegando che non era Angela, le indagini si erano concentrate sulle persone presenti sul monte Faito il giorno della scomparsa. Alcuni testimoni sono morti e dagli altri non sono emersi elementi tali da portare ad una svolta. Grande delusione per la famiglia di Angela che tuttavia non perde la speranza di poterla riabbracciare un giorno”.

chi è celeste ruiz pista messicana

Celeste Ruiz e la pista messicana sfumata nel 2017

Per anni la famiglia Celentano aveva creduto e sperato che la cosiddetta ‘pista messicana’, sviluppatasi nel 2010, avrebbe potuto portare alla verità ma così non è stato. Una ragazza, ‘Celeste Ruiz’, che aveva scritto ai genitori di Angela Celentano dicendo di essere la loro figlia intraprese con la coppia una corrispondenza via mail fornendo anche una foto di sé: la ragazza della immagine aveva tratti somatici incredibilmente somiglianti a quelli di Angela Celentano e ciò alimentò oltremodo la speranza della famiglia della bimba che quella pista fosse giusta e attendibile. In realtà anni di indagini nel 2017 rivelarono che si trattò dell’opera di un mitomane che, entrato in possesso della foto di una ragazza messicana – rivelatasi poi essere madre di una bambina, ritratta nella foto venti anni prima e 35enne quando fu rintracciata dalla polizia – la spacciò come la foto di Angela Celentano. Fu il test del Dna della ignara ricercata in mezzo mondo a fugare ogni dubbio e a far sfumare per sempre le speranze della famiglia Celentano. La Procura di Torre Annunziata, dopo avere continuato le indagini in ambito familiare, oggi ha chiesto e ottenuto di potere archiviare il fascicolo e chiudere definitivamente il caso che, quindi, resta insoluto.

Potrebbe interessarti anche: Angela Celentano Messico: chi è davvero Celeste Ruiz

 

Asia Valente Instagram

Asia Valente Instagram, il décolleté straborda dal reggiseno: «Pazzesca!»

Lesbo, mentre i migranti vengono abbandonati l’Europa muore