in

Arabia Saudita, chi sono i tre ballerini italiani morti nell’incidente nel deserto

Arabia Saudita, ballerini italiani morti in un incidente nel deserto – Lunedì 18 ottobre 2021. Tre nostri connazionali hanno perso la vita a Riad. Le vittime sono Antonio Caggianelli, Giampiero Giarri e Nicolas Esposto, danzatori molto noti nell’ambiente. Con loro c’erano altri due colleghi. I tre erano arrivati nel Paese arabo per esibirsi. Lo schianto sarebbe avvenuto nel giorno libero dei ragazzi, che avevano deciso di partecipare a una gita nel deserto. Per cause ancora da accertare però i veicoli a bordo dei quali viaggiavano sono precipitati in una scarpata. Sul posto sono decedute altre due persone. La comitiva comprendeva dieci persone, tutti cittadini italiani.

leggi anche l’articolo —> Brembate, grave incidente all’alba: morto un ragazzo di soli 24 anni

arabia saudita ballerini

Arabia Saudita, chi sono i tre ballerini italiani morti nell’incidente nel deserto

Un tragico incidente stradale in Arabia Saudita è costato la vita a tre ballerini italiani. Antonio Caggianelli, Giampiero Giarri e Nicolas Esposto. I ballerini, nel loro giorno libero, avevano scelto di fare una escursione nel deserto con una comitiva di dieci persone. A quanto si apprende, i mezzi su cui viaggiavano sarebbero finiti in una scarpata. Oltre ai 3 italiani, altre 2 persone del posto sono morte. La Farnesina ha prontamente informato le famiglie. Tra i feriti tre sono stati trasportati in ospedale, uno è in prognosi riservata, un altro con collare e il terzo con fratture varie.

arabia saudita ballerini italiani

Tre vite spezzate: Antonio Caggianelli, Giampiero Giarri e Nicolas Esposito

Antonio Caggianelli, 33 anni di Bisceglie, era considerato uno dei talenti emergenti della sua generazione. «La scomparsa del nostro giovane concittadino ci addolora e rattrista profondamente. A quell’età si hanno così tanti progetti, idee, entusiasmo, si lavora per costruire il proprio futuro e inseguire i propri sogni. Quello che faceva Antonio, con vitalità e intraprendenza, facendosi apprezzare e voler bene. Dover accettare che una vita così giovane possa essere spezzata fa malissimo», ha scritto in una nota il sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano. Giampiero Giarri, anche lui un ballerino, era residente a Tor San Lorenzo. «Non riesco a trovare un senso a tutto questo. So solo che la vita sa essere davvero crudele. Mi mancherai amico mio», il messaggio toccante su Instagram di Giò Di Tonno, cantante e attore, che aveva lavorato con la giovane vittima a teatro. Per un lungo periodo Giarelli aveva ballato per Uno Mattina e Grande Fratello. Durante la sua carriera anche video musicali e qualche musical. Ha partecipato allo spettacolo Romeo e Giulietta – Ama e cambia il mondo di Giuliano Peparini e al musical Notre Dame de Paris. A Riyad avrebbe dovuto inaugurare insieme ad altri 9 colleghi italiani un teatro. Nicolas Esposito, di 28 anni, tra i più giovani danzatori della compagnia, era nato in Francia ed era tornato lì per studiare danza dopo esser cresciuto nell’Agrigentino, a San Giovanni Gemini. «Danzate anche sulle nuvole», una delle delle frasi più struggenti che colleghi e amici hanno voluto dedicare ai tre ballerini strappati alla vita troppo presto. Leggi anche l’articolo —> Incidente mortale a Patrica, all’incrocio delle “Quattro strade”: moto finisce contro un’auto

arabia saudita ballerini

Seguici sul nostro canale Telegram

incidente brembate

Brembate, grave incidente all’alba: morto un ragazzo di soli 24 anni

incidente casalgrasso

Incidente a Casalgrasso, Porsche finisce fuori strada: chi è la vittima