in

“Amici”, Arisa: «Per due volte avevo fatto il provino. Piani per Natale? Mamma non sta benissimo…»

Su “Tv Sorrisi e Canzoni” l’intervista ad Arisa, la nuova professoressa di canto di “Amici”. La giovane cantante, al fianco di Rudy Zerbi e Anna Pettinelli, ha raccontato di questa nuova avventura televisiva arrivata dopo “Il cantante mascherato”. «Non riesco a nascondere il mio stato d’animo, mi si legge in faccia. Ecco, questa esperienza mi sta dando lo stesso entusiasmo degli alunni entrati nella scuola», ha dichiarato Arisa.

leggi anche l’articolo —> Arisa in body sgambato esibisce le sue curve : «Finalmente una donna vera!»

arisa

Arisa Amici 2020: «Per due volte avevo fatto il provino. Natale? Mamma non sta benissimo…»

In passato l’artista aveva fatto il provino per entrare al talent di Maria De Filippi: «Sì, due volte. La prima ero giovanissima e non andò per niente bene, quella successiva fui vicina a ottenere il banco ma passarono al posto mio Antonino Spadaccino e Maddalena Sorrentino. Forse non ero pronta». Non è stato facile calarsi nei panni di professoressa: «All’inizio scomodissima. Nel senso che io sono un’interprete che sente di dover imparare tanto, e quando si insegna si può apparire saccenti. Ho trovato un compromesso: trasferirò ai ragazzi quello che so, ma senza mai fare quella con la verità in tasca». Ma è molto comprensiva: «Non mi impongo un ruolo. Sono una donna che, come tante, è fiera di avere uno stomaco pronunciato. È grande e non posso non ascoltarlo (ride)! A parte gli scherzi, è proprio la pancia che mi dice di aiutare i ragazzi a credere di più in se stessi, invece di criticarli troppo», ha affermato la cantante. Ieri a “X Factor”, oggi ad “Amici”: «Sono due esperienze non paragonabili, programmi che fanno parte dello stesso genere televisivo ma parecchio diversi. Posso dire che qui con Maria mi sento più a mio agio, mi sento più vera. Non mi sento mai in difficoltà e se ho un problema sento di poterne parlare», ha precisato Arisa.

arisa

«Nella mia valigia non manca mai…»

Sul finale di intervista la cantante si è pronunciata sulle feste di Natale: «Io non organizzo finché non me lo dice Maria (ride)! Purtroppo mamma non sta benissimo di salute e se vado in Basilicata vuole fare tutto lei: le ciambelle, lo stoccafisso, la cipollata di rito…». Poi la puntualizzazione: «Se si può un salto a casa lo faccio…». Cosa non manca mai nella sua valigia? «Il balsamo di tigre. È un composto balsamico vegetale che uso un po’ per tutto. Apre le vie respiratorie, ha un odore rilassante, aiuta il riposo. Siamo inseparabili», ha dichiarato l’artista. Leggi anche l’articolo —> Arisa malattia, la cantante ha lo stesso disturbo di Taylor Mega: «Avevo 22 anni…»

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Brusaferro

Natale spostamenti tra comuni, Brusaferro: «No allentamento misure», cosa rischiamo

Rocío Muñoz Morales

Chi è Rocío Muñoz Morales, vita privata e carriera: tutto sull’attrice spagnola