in

“Belve”, Asia Argento scontro con Francesca Fagnani: «Lei è una rompipa**e, una tignosa»

Asia Argento ospite a “Belve”, il programma di interviste su Rai 3, condotto da Francesca Fagnani. Attimi di puro panico durante l’intervista che ha visto le due scontrarsi come vere leonesse. All’inizio della chiacchierata l’attrice ha cercato di evitare di rispondere ad alcune domande. Un atteggiamento che ha infastidito la conduttrice, che ha ingranato la quarta: «Ma lei è svogliatissima a fare quest’intervista, non le andava proprio. La trovo un po’ svogliata. Quindi è davvero contenta di stare qui?». Immediata la replica dell’Argento: «Lei voleva che io dicessi che mi drogo e che sono tanto drogata. Io sono felice di stare qui, sono carica a pallettoni, e lei?».

leggi anche l’articolo —> Chi è Asia Argento, vita privata e carriera: tutto sulla famosa artista italiana

Asia Argento belve

Sulle droghe Asia Argento ha ammesso: «Ho avuto dipendenze da stupefacenti ? Sì, ne ho avute parecchie. È iniziata come una sperimentazione ma è finita come dipendenza e là mi sono spaventata. Era un grande amore, ma avevo un altro grande amore, il lavoro e questo mi ha salvato. Che tipo di droghe? Tutte. Anche droghe di cui lei non conosce l’esistenza come le bevande sacre degli sciamani». Qualche parola poi sulla famosa sequenza con il rottweiler nel film di Abel Ferrara: «Sono stata io a improvvisare quella scena. L’attore lavora con quello che ha a disposizione, io andavo a carponi e mi sono trovata questo rottweiler di faccia, io ho paura dei cani e ho provato a farlo stare buono facendomi leccare. Ho rotto un tabù, tutti i padroni si fanno leccare in faccia, ci sono i video su tiktok». La Fagnani però le ha ricordato che lei aveva anche aperto la bocca. «Ma lo fanno tutti a casa con i loro cani!», ha risposto la Argento. «Questo lo dice lei», ha replicato la conduttrice. «Da come lo dice sembra che c’ho trom**to. Non ho mica fatto il pom**no al cane, era una leccata, non un pom**no, io avevo paura che mi mangiasse  la faccia», ha tuonato l’ospite. Ma non è finita qui: sul caso Weinstein le due si sono “graffiate”.

Asia Argento belve

«Forse lei non le ha subite e per questo prende tutto alla leggera. Sa perché non l’ho denunciato?»

Asia Argento si è indispettita quando la presentatrice di Belve le ha chiesto come mai non ha denunciato Weinstein: «Non ho denunciato Weinstein, ho riferito quello che ha fatto. Era successo 20 anni prima e il crimine era caduto in prescrizione. Io non volevo pensare a me stessa come ad una ragazza abusata e non volevo che la mia carriera finisse. Sto parlando e lei mi sta interrompendo. Senta, è molto difficile parlare di queste cose. Forse lei non le ha subite e per questo prende tutto alla leggera. Sa perché non l’ho denunciato? Perché sarei finita a parlare con persone come lei! Lei è una rompipalle, una tignosa. Stavo dicendo tante cose e mi ha interrotto dicendo ‘non l’ha denunciato per la carriera’. Io mi sono rotta le scatole di parlare di queste cose basta. Se la gente le vuole sapere sono scritte nel mio libro che si chiama ‘Anatomia di un Cuore Selvaggio’. Non sono qui a fare promozione? E invece sì!». Leggi anche l’articolo —> Asia Argento si racconta: dalle violenze della madre agli abusi di un noto regista

 

massimo cacciari

“Otto e mezzo”, Massimo Cacciari fuori controllo sui vaccini: «Se gli Italiani non sono idioti…»

Samira El Attar scomparsa a Stanghella: ergastolo al marito accusato di omicidio e soppressione di cadavere