in

Bagno Ripoli, 20enne cade dal tetto della sua ex scuola e muore: a dare l’allarme un amico

È morto a soli 20 anni Roberto Frezza, originario di Bagno a Ripoli, in provincia di Firenze, dopo essere precipitato dalla tettoia della scala antincendio della sua ex scuola, l’istituto “Gobetti Volta”. Il ragazzo era stato ricoverato in ospedale, ma le sue condizioni ai medici erano apparse sin da subito disperate. Secondo le prime ricostruzioni Roberto e un suo amico avrebbero scavalcato la notte tra il 22 e il 23 gennaio il cancello di ingresso dell’edificio, forse per fare un selfie.

leggi anche l’articolo —> Quali regioni passano in zona arancione da lunedì 24 gennaio

bagno Ripoli

Bagno Ripoli, 20enne cade dal tetto dell’ex scuola e muore: a dare l’allarme un amico

Roberto Frezza si era introdotto nella sua vecchia scuola quand’era chiusa, di notte, assieme ad un amico. Si tratta dell’istituto, il Gobetti Volta di Bagno a Ripoli, un posto speciale per lui. Lo definiva su Instagram un luogo dell’anima «Un pezzo di vita che non dimenticheremo mai, le superiori, gli amici, le ca**ate, le interrogazioni». Dopo aver scavalcato il cancello il ragazzo è entrato all’interno dell’area scolastica, per poi percorrere una rampa esterna. Ed è proprio lì, stando al «Corriere della Sera», che Roberto sarebbe caduto, forse dopo aver messo un piede in fallo, precipitando da un’altezza importante. A dare l’allarme lo stesso amico, che è stato ascoltato dai Carabinieri. «Voleva farmi vedere la sua vecchia scuola», ha raccontato il ragazzo alle forze dell’ordine. Roberto Frezza è stato trasportato prontamente a Careggi, dove si è spento nella giornata di ieri. I genitori hanno autorizzato i medici all’espianto degli organi.

Firenze scuola

Un ragazzo romantico, riflessivo

«I più belli dei nostri giorni non li abbiamo ancora vissuti. E quello che vorrei dirti di più bello non te l’ho ancora detto», scriveva sui social la giovane vittima. Era un ragazzo romantico, “poetico nelle sue parole, nei suoi gesti e nei suoi sguardi riflessivi”, scrive «Il Corriere della Sera», tra i primi a dare la notizia. Giocava a calcio nella Gallianese e al 2018 risale il vecchio video di un suo gol: «Passione e sacrificio. Dedicato come sempre al mio amore grande». Leggi anche l’articolo —> Incidente a Matera, sulla provinciale Pisticci San Basilio: chi sono le tre giovani vittime 

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Covid oggi 1.685 (+9) in terapia intensiva, 227 morti e 138.860 nuovi casi: il bollettino

incidente Brescia

Incidente mortale a Brescia: nessuno dei cinque ragazzi aveva la patente