in

Bonus baby sitter e congedo parentale, dal governo risorse per 290 milioni: tutte le novità

Bonus baby sitter e congedo parentale, tutte le novità. «Per venire incontro alle esigenze delle famiglie, abbiamo deciso, già nel decreto legge di oggi, di garantire il diritto al lavoro agile per chi ha figli in didattica a distanza o in quarantena. Per chi svolge attività che non consentono lo smart working, sarà riconosciuto l’accesso ai congedi parentali straordinari o al contributo baby-sitting… Chissà perché dobbiamo sempre usare tutte queste parole inglesi…». Così il presidente del consiglio Mario Draghi, nel corso del suo intervento al centro vaccinale di Fiumicino. E il Consiglio dei ministri ha dato il via libera all’anticipo dei congedi parentali, tenendo conto delle nuove chiusure delle scuole e dell’aumento delle zone rosse.

leggi anche l’articolo —> Piano vaccini, Draghi: «A tutti chiedo di aspettare il proprio turno come ha fatto Mattarella»

bonus baby sitter

Bonus baby sitter e congedo parentale, dal governo risorse per 290 milioni: tutte le novità

La proposta è stata avanzata dalla ministra della Famiglia Elena Bonetti ed è stata sostenuta dal ministro agli Affari regionali Maria Stella Gelmini. Proprio la Gelmini ha confermato via Twitter l’approvazione delle risorse per il congedo parentale, che è un beneficio retroattivo dal primo gennaio. A rassicurare i cittadini sugli importi la stessa Bonetti: «I congedi parentali, il diritto allo smartworking e il bonus baby sitter entrano nel decreto legge che abbiamo appena approvato in Consiglio dei Ministri. Si tratta di 290 milioni di euro per far fronte alle difficoltà delle famiglie. I congedi saranno retroattivi dal 1 gennaio 2021 e retribuiti al 50% sotto i 14 anni. Dai 14 ai 16 saranno usufruibili senza retribuzione. Abbiamo inoltre reintrodotto il diritto allo smart working per chi ha figli sotto i 16 anni. Per i lavoratori autonomi, gli operatori sanitari e le forze dell’ordine abbiamo previsto il bonus baby sitter fino a 100 euro alla settimana. Sono misure necessarie e doverose per sostenere concretamente le famiglie e tutti i bambini e ragazzi del nostro Paese».

bonus baby sitter e congedo parentale

L’anno scorso il bonus era stato esteso anche ai nonni

Ad affiancare il congedo parentale il bonus baby sitter. Il CdM ha approvato, come dicevamo, una copertura di 290 milioni di euro. Il bonus baby sitter del decreto Covid è riservato ai genitori con figli fino a 14 anni in didattica a distanza. Criteri, modalità e importi saranno più chiari con il decreto Covid in Gazzetta Ufficiale. La misura interesserà operatori sanitari, quindi medici e infermieri, ma anche alle forze dell’ordine. Il bonus baby sitter in passato era stato poi esteso anche ai nonni. Bisognerà capire se ciò varrà anche per l’anno 2021. Leggi anche l’articolo —> Decreto 12 marzo 2021: le regole in vigore da lunedì 15

 

Ginevra Elkann chi è

Chi è Ginevra Elkann, sorella minore di Lapo e nipote di Gianni Agnelli

Bonus Luce e Gas 2021 come funziona

Bonus Luce e Gas, dal 2021 sono automatici: come funzionano, isee e requisiti