in

Bradley Cooper: vita privata, carriera a Hollywood e origini Italiane

Bradley Cooper è uno degli attori più amati al mondo. Lo vedremo stasera su Canale 20 Mediaset con Una Notte da Leoni, uno dei suoi film più celebri. Ma chi è il sex symbol Americano e cosa sappiamo della sua Vita Privata?

>> Bradley Cooper e Jennifer Garner in spiaggia insieme, amicizia o nuovo amore?

Bradley Cooper

Bradley Cooper: Vita Privata

Cooper è nato a Filadelfia, Pennsylvania, il 5 Gennaio del 1975 sotto il segno del Capricorno. 185 cm di bellezza e talento cinematografico. Il bell’attore Americano è figlio di Charles J. Cooper, ex broker della Merrill Lynch e di Gloria Campano. Come si intuisce dal cognome la madre è Italiana infatti è figlia di Angelo Campano, un poliziotto napoletano, e Assunta Campano, abruzzese. Bradley in un intervista ha dichiarato che dai nonni ha ereditato la passione per la cucina. Dopo essersi diplomato alla Germantown Academy nel 1993, l’attore frequenta la Georgetown University, laureandosi con lode in letteratura inglese nel 1997. Cooper parla un fluente francese, che ha imparato alla Georgetown e nei sei mesi passati in Provenza come studente di scambio. Successivamente si trasferisce a New York frequenta l’Actors Studio Drama School alla New School University. Per quanto riguarda l’amore il sex symbol Bradley non ne sbaglia una, infatti la sua lista di conquiste è fatta di donne bellissime. Come per esempio nel dicembre del 2006 quando sposa l’attrice Jennifer Esposito, ma il matrimonio dura pochi mesi.

Bradley Cooper

La carriera nel cinema di Bradley

Bradley Cooper muove i primi passi come attore nel mondo della televisione quando entra a far parte di un episodio della serie tv di successo Sex and the City. Mentre il primo film arriva con la commedia Wet Hot American Summer. Nel 2001, interpreta Will Tippin nella serie televisiva Alias, dove recita insieme a Jennifer Garner. Con la notorietà ottiene delle parti sul grande schermo nelle commedie 2 single a nozze e A casa con i suoi. Nel 2005 ha il suo primo ruolo da protagonista nella serie Kitchen Confidential, mentre successivamente recita nel film corale La verità è che non gli piaci abbastanza e nella commedia con Jim Carrey, Yes Man, inoltre è protagonista assieme a Sandra Bullock della commedia romantica A proposito di Steve. La grande popolarità nel resto del mondo arriva nel 2009, col successo della commedia brillante Una notte da leoni che vedremo appunto stasera su canale 20 Mediaset.

Nel novembre del 2011 si classifica al primo posto nella classifica degli uomini più sexy, stilata dalla rivista People. All’inizio del nuovo decennio, i ruoli da protagonista in pellicole come Limitless e Il lato positivo permettono di imporsi, tanto che nel 2013 ottiene la sua prima candidatura agli Oscar come miglior attore.

Bradley Cooper e Lady Gaga

Il sucesso con Lady Gaga

Nel dicembre del 2013 esce al cinema con il film American Hustle, grazie a questo ruolo, l’anno successivo l’attore si ritrova nuovamente candidato agli Oscar, stavolta come miglior attore non protagonista. Nel 2014 prima è protagonista di Una folle passione con Jennifer Lawrence, con cui più avanti condividerà anche il set di Joy, e poi è al cinema con American Sniper di Clint Eastwood, film bellico che gli permette di aggiudicarsi un’altra candidatura agli Oscar come Miglior attore e quella come Miglior film in veste di produttore. L’anno successivo è uno chef stellato con problemi di alcolismo e tossicodipendenza ne Il Sapore del Successo. Ma l’anno d’oro per Bradley Cooper è il 2018, quando debutta alla regia e alla sceneggiatura con A Star is Born, di cui è anche il protagonista insieme a Lady Gaga.
Nel 2020 viene annunciato che entra a far parte del cast di Nightmare Alley, il film di Guillermo del Toro che lo vuole come protagonista, un giostraio truffatore che mette su un perfido piano per derubare le persone. >> tutti i Gossip di Urbanpost

Rocío Muñoz Morales

Chi è Rocío Muñoz Morales, vita privata e carriera: tutto sull’attrice spagnola

pescatori sequestrati in libia

“Passeremo il Natale sotto Montecitorio”: lasciate sole le famiglie dei pescatori di Mazara