in

Briatore VS Di Maio: «Draghi col bibitaro? Come Michelangelo col tizio che fa le strisce pedonali»

Briatore Vs Di Maio, il post feroce su Instagram. – Domenica 7 febbraio 2021. Flavio Briatore entra a gamba tesa sul primo giro di consultazioni di Draghi coi partiti. Il manager ha ridicolizzato l’ex leader del M5s Luigi Di Maio. Un post social quello del Re del Billionare che non è passato affatto in sordina: il messaggio su Instagram in poco tempo è diventato virale in Rete.

Leggi anche l’articolo —> Governo Draghi, Meloni: «Mai con Pd, M5S o Renzi. Fdl non voterà la fiducia»

Briatore vs di maio

Briatore VS Di Maio: «Draghi col bibitaro? Come Michelangelo col tizio che fa le strisce pedonali»

«C’è un signore con Master al Massachusetts Institute of Technology, ex Governatore della Banca d’Italia, Consulente delle più importanti società del mondo, Presidente del Financial Stability Board, Professore ordinario in politica monetaria, membro del Board of Trustees di Princeton, Presidente per 8 anni della Banca Centrale Europea, che deve fare le consultazioni con il bibitaro, la Signora Pina, quello con la terza media, l’ex velina, la lavandaia, l’ex tronista, il dj, il diplomato alle scuole serali, l’odontotecnico», ha scritto sul suo profilo Instagram Flavio Briatore. «È come se Michelangelo si mettesse a fare le consultazioni sulla pittura con quello che fa le strisce pedonali… Auguri a Mario Draghi», ha concluso l’ex di Elisabetta Gregoraci, che ha steso un vero e proprio elogio al premier incaricato. Chi ne è uscito malconcio è il ministro degli Affari Esteri Di Maio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Flavio Briatore (@briatoreflavio)

Al via dalla prossima settimana ad un nuovo giro di consultazioni

Dopo il primo giro di colloqui che si è concluso sabato, gli appuntamenti tra Draghi e i vari esponenti politici riprenderanno lunedì 8 febbraio e proseguiranno il giorno successivo. L’ex governatore della Bce vedrà i leader dei partiti più importanti dalla cui decisione dipende l’avvio del nuovo esecutivo. Ulteriori dettagli sul calendario sono stati forniti nel tardo pomeriggio di ieri. Martedì 9 febbraio, alle 11, Mario Draghi incontrerà il Gruppo Europeisti – Maie Centro Democratico del Senato. Alle 11,45 vedrà Liberi e Uguali e la componente di Liberi e Uguali del Senato. Alle 12,30 sarà la volta di Italia Viva Gruppo alla Camera) e Italia Viva-PSI del Senato. Verso le 13,15 toccherà ai Gruppi Fratelli d’Italia della Camera e del Senato. Alle ore 15 sarà la volta dei Gruppi del Partito Democratico della Camera e del Senato. 45 minuti dopo Draghi incontrerà i Gruppi di Forza Italia – Berlusconi Presidente della Camera e Forza Italia-Berlusconi Presidente-Udc del Senato. Alle 16,30 i Gruppi Lega-Salvini Premier della Camera e Lega-Salvini Premier – Partito Sardo d’Azione del Senato. Infine alle 17,15 i Gruppi Movimento 5 Stelle della Camera e del Senato. Leggi anche l’articolo —> Governo, Draghi: «I ministri li scelgo io», Pd e M5s spiazzati da Salvini

Seguici sul nostro canale Telegram

Incidente A14 oggi

Incidente A14 oggi, grave tamponamento tra due mezzi pesanti e un furgone: due morti e un ferito

alda d'eusanio

Alda D’Eusanio eliminata con effetto immediato dal GF: bufera a Mediaset, la reazione di Laura Pausini