in

Cadavere nel Po, spunta l’ipotesi di Andreea Alice Rabciuc: gli indizi raccolti

Cadavere nel Po ipotesi, ultime notizie – Andreea Alice Rabciuc, campionessa di tiro a segno, è scomparsa l’11 marzo dopo essere stata ad una festa in un casolare in provincia di Ancona, a Maiolati Spontini. Secondo quanto riportato dai principali media stamani, venerdì 8 aprile 2022, potrebbe essere suo il cadavere ritrovato nel Po, alle porte di Rovigo. Il corpo era in un sacco che è stato rinvenuto da un tecnico che si trovava sulle rive del fiume con il suo barchino. Per le forze dell’ordine, ma si tratta ancora di una semplice ipotesi, i vestiti potrebbero ricondurre alla 27enne. I colori sgargianti piacevano alla giovane, come si nota anche solo guardando le sue foto sui social. Questo non fa comunque una prova: non è detto che sia proprio suo il corpo nel borsone da calcio. C’è però di più, facciamo il punto delle ultime notizie.

andreea alice rabciuc cadavere po

Cadavere nel Po, spunta l’ipotesi di Andreea Alice Rabciuc: gli indizi raccolti, le ultime notizie

Andreea, 27enne campionessa di tiro a segno, manca da quasi un mese. Di lei si sono perse le tracce dopo una festa in un casolare con il fidanzato con cui ha litigato fino all’alba e una coppia di amici. La donna avrebbe mandato fidanzato e amici a quel paese per scendere a piedi lungo la Provinciale che da Montecarotto scende a Moie. Nessuno però l’avrebbe notata, svanita nel nulla.  A portare oggi gli inquirenti a credere che nel borsone rinvenuto a Rovigo ci sia il suo cadavere anche il fatto che questo fosse in un buono stato di conservazione e che fosse in acqua da meno di  un mese. Perché le ipotesi trovino conferma però saranno necessari ulteriori esami. Sembra che Andreea avesse tatuaggi sulle mani e i capelli blu, elementi che l’avrebbero resa subito riconoscibile. Come rivela però «Tgcom24» le mutilazioni riscontrate sul corpo rendono impossibile l’identificazione di tali caratteristiche. Si attendono i risultati delle analisi del Dna della vittima.

andreea alice rabciuc cadavere po

Le parole del fidanzato Simone, l’ultimo ad averla vista viva

Inquietanti le parole del fidanzato Simone, l’ultimo ad averla vista e lui ad aver trattenuto per quasi due giorni, fino alla domenica pomeriggio, il telefonino di lei che continuava a squillare. Interpellato da «Chi l’ha visto?» ha detto: “Non riesco proprio a capire. Mi sembra strano perché è scappata via sei o sette volte, ma è sempre tornata, il giorno dopo, massimo due. Lei sa quello che fa, mi sembra strano che adesso lassù, sopra Moie, a Montecarotto ci sia qualche maniaco che si ferma con la macchina e la prende e la porta via. Mi risulta difficile pensare una cosa del genere. Però a questo punto, se non è tornata e non sa niente nessuno, mi preoccupo pure io”. Dichiarazioni riportate stamani da diversi giornali, tra cui il «Quotidiano Nazionale». Leggi anche l’articolo —> Tragedia a Favara, madre e figlio trovati cadavere in casa: uccisi da colpo di pistola

andreea alice rabciuc cadavere po

 

Seguici sul nostro canale Telegram

putin cosa vuole

Le vere intenzioni di Putin, parla il consigliere Karaganov: «È la nostra una guerra all’Occidente»

covid iss

Covid, nuovo monitoraggio Iss: calano i contagi ma aumentano leggermente i ricoveri