in

Calciomercato gennaio 2022, i possibili colpi di mercato di Juventus e Roma

Manca poco meno di un mese all’avvio del mercato invernale, la sessione di calciomercato di gennaio 2022. Le trattative si potranno aprire ufficialmente il 3 gennaio del nuovo anno, ma i contatti tra direttori sportivi, team manager e procuratori si fanno via via più fitti. Fino al 31 gennaio 2022 le squadre potranno depositare i nuovi contratti siglati con i calciatori acquistati per rafforzare le rose nella seconda parte della stagione. (Continua a leggere dopo la foto)

Calciomercato gennaio 2022 juventus roma

Il calciomercato estivo del 2021, per via dei conti in rosso a causa della pandemia, non ha visto grossi colpi in entrata per le big della Serie A: molte stanno lavorando per rifarsi in questa sessione invernale. Vediamo quali sono alcuni dei possibili colpi del calciomercato di gennaio 2022 proseguendo in questa seconda puntata con Juventus e Roma.

Calciomercato gennaio 2022: la Juventus sulle tracce di un centrocampista e di un attaccante di spessore

La stagione 2021-2022 della Juventus non è iniziata nel migliore dei modi. Per ora fuori dalla zona champions, i bianconeri non hanno mai dimostrato finora di poter esprimere un gioco di qualità. Colpa di Allegri o di una rosa non soddisfacente? Entrambe le cose, a nostro avviso. Ma tornando al tema di cui si parla, il calciomercato di gennaio 2022, è evidente che la Juve debba correre ai ripari, innanzitutto per supplire alla mancanza di gol.

La partenza di Cristiano Ronaldo ha di fatto dimezzato il potenziale offensivo juventino. L’arrivo di Kean (in prestito con diritto di riscatto dall’Everton) non ha compensato alcunché e finora il giovane attaccante cresciuto proprio nelle giovanili della Juve non è servito a molto nemmeno come rincalzo. Serve dunque un attaccante e possibilmente di peso.

Mentre la pista Dusan Vlahovic sembra sempre più complicata per i bilanci bianconeri, se ne aprono altre più alla portata delle disastrate casse juventine. I nomi caldi negli ultimi giorni per rafforzare l’attacco agli ordini di Max Allegri sono quelli di Mauro Icardi e Pierre Emeryc Aubameyang.

La pista Mauro Icardi. Secondo Foot Mercato, la bibbia francese del calciomercato, lo scorso 12 dicembre Wanda Nara, moglie e procuratrice dell’attaccante argentino, avrebbe incontrato il presidente bianconero Andrea Agnelli a Torino per parlare del futuro del marito. La Juventus sarebbe interessata a rilevare in prestito il calciatore ormai in uscita dal PSG e la famiglia di Mauro Icardi sarebbe molto attratta dall’idea di tornare in Italia. La stessa Wanda Nara, però, starebbe parlando anche con altri club italiani.

Diverso il discorso che riguarda Pierre Emeryc Aubameyang, punta centrale classe 1989 dell’Arsenal e in scadenza a giugno 2023. il 32enne gabonese, una lunga carriera tra alti e bassi nel gotha del calcio europeo, potrebbe arrivare in bianconero per una cifra attorno ai 25 milioni di euro. Il problema, tuttavia, è rappresentato dal suo ingaggio: attualmente all’Arsenal guadagna qualcosa come 15 milioni l’anno, una cifra fuori dalla portata delle attuali finanze juventine.

Per il centrocampo invece, il nome sempre più caldo è quello di Denis Zakaria, 24 enne del Borussia Mönchengladbach che ha deciso di non rinnovare il contratto in scadenza a giugno. L’operazione potrebbe realizzarsi ancora più facilmente se come nei piani della dirigenza bianconera, a gennaio partissero almeno uno tra Ramsey e Arthur. Un’alternativa, secondo alcuni rumors, potrebbe essere Ryan Jiro Gravenberch, centrocampista 19enne dell’Ajax che può giocare in diversi ruoli in mediana. Il problema resta comunque il prezzo, oltre 30 milioni, anche se contatti tra la dirigenza bianconera e il procuratore del giocatore, Mino Raiola, ci sarebbero già stati da tempo. (Continua a leggere dopo la foto)

Calciomercato gennaio, i possibili colpi delle “big” della Serie A (prima parte)

Per la sua Roma Mourinho vuole un terzino destro e un “regista” di centrocampo

Veniamo alla Roma e alla sua rosa giudicata fin dall’estate troppo corta. Ora infortuni e squalifiche concomitanti hanno evidenziato ancor di più il problema e la società è pronta a correre, parzialmente, ai ripari nel calciomercato di gennaio 2022.

E’ vero che la situazione migliorerà con il rientro dagli infortuni di Pellegrini, El Shaarawy e Spinazzola. Tuttavia in alcuni ruoli Mourinho non dispone di cambi, in particolare quello di centrale di centrocampo e terzino destro. Ecco quindi i nomi sulla lista di Tiago Pinto, tutti approvati da Mourinho. Per il ruolo di “regista” i due candidati più forti sono sono Florian Grillitsch e Corentin Tolisso. Entrambi andranno in scadenza a giugno e potrebbero partire a gennaio.

Per il 26enne centrocampista austriaco dell’Hoffenheim la strada sembra più facile: l’ingaggio e il costo del cartellino (attorno ai 16 milioni) sono alla portata della Roma. Per il 27enne mediano del Bayern, invece, il problema sembra essere rappresentato più dall’ingaggio che altro. Un’alternativa, ma meno attraente, è rappresentata da un altro centrocampista in forza ai bavaresi, Marc Roca, che potrebbe anche arrivare in prestito.

Per il ruolo di vice Karsdorp si cerca dunque un terzino destro o un esterno che abbia anche buone caratteristiche difensive. Il nome caldo sul taccuino di Tiago Pinto è quello di Diogo Dalot, ma è anche il più difficile da concretizzarsi dopo il cambio sulla panchina del Manchester United e l’arrivo di Rangnick. Prende quota invece l’ipotesi Max Aarons, 21 anni, terzino inglese del Norwich, anche se il prezzo del suo cartellino sfora i 20 milioni. Tutto dipenderà anche dal mercato in uscita, insomma.

Seguici sul nostro canale Telegram

Maurizio Stecca

Maurizio Stecca ricoverato in ospedale per Covid: le sue attuali condizioni

Berlusconi vespa

“Berlusconi non si regge in piedi?”, retroscena di “Dagospia” sul forfait a Bruno Vespa