in

Cambio colore Regioni, quali territori sono più a rischio

I dati in continuo aggiornamento sull’emergenza sanitaria dovuta al covid sono tornati a salire da ormai alcune settimane. E sebbene lai modifica di criteri di accesso alle fasce di colore sia stata cambiata con l’introduzione dell’ultimo decreto, già questa settimana alcuni territori risultano essere a in bilico. Scopriamo quindi quali regioni rischiano il cambio di colore, di entrare quindi in zona gialla e perchè.

cambio colore regioni

Cambio colore Regioni, quali Regioni sono a rischio

Secondo i dati forniti fino a oggi, l’Italia dovrebbe rimanere in zona bianca anche per la prossima settimana. Grazie ai nuovi criteri, e alla maggiore importanza data all’occupazione dei posti letto rispetto all’incidenza, tutti i territori dovrebbero tirare un sospiro di sollievo. Ce ne sono alcuni che, tuttavia, non possono rilassarsi troppo. E’ il caso di Sardegna e Sicilia. Le due isole, infatti, a oggi segnalato il tasso più alto di occupazione di terapie intensive e ricoveri ordinari. Più nello specifico, in Sicilia le TI sono già al 5%, e si registra un 8% di posti letto occupati in area medica. In Sardegna, invece, tutti e due i valori si attestano al 4%. Chi poi ha occupazioni più alte, nonostante un’incidenza al di sotto della soglia dei 50, è la Calabria: 3% in rianimazione e 7% in area medica. Scendono leggermente, invece, i dati del Lazio, che passa questa settimana al 3% sia per quanto riguarda la rianimazione che per i reparti in area medica. Lo stesso vale per Emilia Romagna (3% e 2%) e Liguria.

Un occhio di riguardo va rivolto poi alla Campania, che al momento registra il 2% in rianimazione e il 5% negli altri reparti. A compromettere il cambio di colore di queste Regioni, Sicilia e Sardegna, c’è anche il fattore campagna vaccinale: non è un caso, infatti, che proprio nelle due isole ancora scarseggino le somministrazioni agli over 60. Alla lista dei territori con le percentuali più basse di copertura vaccinale per le persone più anziane, poi, si aggiunge la Calabria. Proprio per questo il rischio di ricovero sale.

ARTICOLO | In piazza contro il green pass, manifestanti gridano: “Liberi di scegliere”

ARTICOLO | Mattarella: “E’ il virus a limitare la libertà, non le regole per sconfiggerlo”

nuovi colori regioni

Cambio colore Regioni, l’incidenza

Al momento, poi, stando ai dati riportati da Il Sole 24 Ore, sono otto le regioni in cui l’incidenza settimanale supera i 50 casi ogni 100 mila abitanti. Si tratta di Sardegna (125), Veneto (89), Lazio (87), Toscana (87), Sicilia (76), Umbria (75), Emilia Romagna (70) e Liguria (54). Nonostante questo, però, il rischio di cambio colore delle Regioni al momento è un fattore che si riesce a tenere sotto controllo.  >> Tutte le notizie di UrbanPost

pensioni news

Riforma delle pensioni, tutte le ipotesi sul tavolo dopo Quota 100: “Non si tornerà alla Fornero”

aereo french bee

Aereo diretto a Réunion costretto all’atterraggio d’emergenza: cosa è successo