in

Carlo Verdone e quella rissa sfiorata con Christian De Sica: «Mi disse: ‘Sei un putt****re’»

Carlo Verdone Christian De Sica scontro in gioventù. Oggi l’attore e regista di “Viaggi di nozze” festeggia oggi 70 anni. Con l’occasione vogliamo raccontare di quella volta in cui questi arrivò quasi alle mani con l’amico, nonché attuale cognato, Christian De Sica. Silvia Verdone, infatti, sorella di Carlo è la moglie dell’attore romano. L’amore fra Christian e Silvia è nato quando lei era giovanissima: all’epoca lei aveva solo 14 anni e De Sica era uno dei compagni di uscita del fratello. A ‘Non è un Paese per Giovani’, il programma condotto da Tommaso Labate e Max Cervelli su Rai Radio2, proprio Christian De Sica ha raccontato della “rissa” sfiorata con Verdone.

leggi anche l’articolo —> Christian De Sica positivo: “Quel maledetto Covid ha colpito anche me”

Carlo Verdone christian de sica

Carlo Verdone Christian De Sica rissa sfiorata in gioventù: «Mi disse: ‘Sei un putt***re’»

«Una volta mi sono scontrato con Carlo Verdone – che è anche mio cognato – davanti a casa mia. Lui dice che mi ha menato, invece ci siamo solo strattonati, lui ce l’aveva con me perché uscivo con sua sorella. ‘Tu sei un puttaniere, esci con mia sorella che ha la coda di cavallo, è piccola!’ – mi diceva – quindi erano solo fatti familiari, non c’era nulla di professionale. Sul set io seguo la regola di Alberto Sordi: bacia e abbraccia tutti, pure se ti sta sulle palle», ha confidato Christian De Sica. In realtà il tempo ha dato ragione a Christian De Sica e Silvia Verdone: i due hanno dimostrato che il loro era amore vero, non un banale flirt. Nel 1980 si sono sposati e dalla loro unione sono nati due figli: Brando, arrivato nel 1983, e Maria Rosa, classe 1987. Sono molto legati, lei oggi è agente del marito, ne cura le scelte professionali.

Carlo Verdone

L’amore forte per Silvia Verdone

Qualche tempo fa a proposito del rapporto con la moglie, De Sica a “Domenica In” ha detto: «Silvia è il vero motore di questa famiglia e ringrazio ogni giorno di averla con me perché le donne sono fantastiche. Oltre che una compagna di vita, lei è anche la mia agente: non ci guadagna, le fa piacere e mi sopporta. E soprattutto è libera: quando sono sul set, Silvia va e viene. Ogni tanto ha voglia di cambiare aria: allora raggiunge i nostri figli e poi torna», ha dichiarato il cognato di Verdone. Leggi anche l’articolo —> Carlo Verdone 70 anni di successi, i migliori film: a portargli fortuna un’intuizione della nonna

 

Gli orologi del diavolo anticipazioni ultima puntata

Gli orologi del diavolo, anticipazioni ultima puntata: Marco farà arrestare Aurelio?

Oggi è un altro giorno Mietta

Oggi è un altro giorno, Mietta ha trovato di nuovo l’amore: «Abbiamo molte affinità»