in

Cbd in Svizzera: è legale?

La Svizzera e il consumo di cannabis

A oggi la cannabis CBD è sempre più diffusa ed è presente in oli, cosmetici, creme, gomme da masticare, cibo, birre, tisane, bevande… sul mercato si può acquistare una vastissima gamma di ottimi prodotti a base di CBD. Sono presenti molti shop online come Justbob, il nuovo shop online in Svizzera.

Il paese elvetico produce moltissimi prodotti a base di CBD, per il consumo locale e per la vendita al di fuori dei suoi confini, soprattutto nei paesi limitrofi come l’Italia.

La Svizzera ha adottato una posizione unica in Europa riguardo alla vendita dei prodotti CBD: se contengono meno dell’1% di THC (il cannabinoide responsabile degli effetti psicoattivi) è legale da acquistare, possedere e consumare. La cannabis che contiene livelli di THC superiori all’1% è però classificata come narcotico ed è quindi illegale. La differenza fondamentale è l’effetto psicoattivo: le autorità svizzere riconoscono i benefici per la salute solo del CBD, che può aiutare le persone a rilassare corpo e mente. Allo stesso tempo conoscono gli effetti psicotropi del THC, motivo per il quale la cannabis che contiene questo cannabinoide al di sopra del limite prestabilito è illegale.

La canapa industriale può essere coltivata legalmente in Svizzera: coloro che vogliono dedicarsi a questa attività devono ottenere una licenza valida. I prodotti dei coltivatori vengono comunque sempre testati per garantire che i livelli di THC non superino l’1%.

La vendita della cannabis in Svizzera

I negozi online dedicati alla vendita dei prodotti a base di CBD presenti in Svizzera che vendono i loro prodotti a livello locale e internazionale sono molteplici. Ma il commercio di CBD è molto diffuso anche in altre realtà commerciali. I prodotti si possono acquistare in stazioni di servizio, negozi specializzati, supermercati o piccoli esercizi commerciali. In Svizzera inoltre in alcuni casi particolari i prodotti derivati dalla cannabis possono venire prescritti dal dottore, quindi nelle farmacie è possibile trovare prodotti a base di cannabis per uso medico. La vendita dei prodotti a base di CBD trova sempre più diffusione e interesse sul territorio elvetico: per esempio l’Associazione dei farmacisti di Zurigo ha richiesto di vendere nelle farmacie non solo la cannabis legale per uso medico ma anche quella destinata allo scopo ricreativo. Puoi trovare un approfondimento su questa vicenda d’Oltralpe a questo link.

Prodotti al Cbd svizzeri più venduti

I prodotti al CBD sono quindi legali e regolamentati, la Svizzera ne produce di molti tipi diversi e adatti a tutte le esigenze di consumo.

Le gocce di olio di CBD sono molto popolari in Svizzera e vengono utilizzate principalmente per rilassarsi prima di dormire, anche dalle persone anziane. Possono aiutare con ansia, problemi di sonno, allergie o per combattere la dipendenza da fumo. Esistono molteplici sistemi per estrarre e purificare l’olio, uno dei più usati consiste nella distillazione a vapore. E’ un procedimento che permette la distillazione frazionata di cannabidiolo, allo stesso tempo consente lo smaltimento della parte di cannabinolo considerata illegale. Grazie a questo sistema l’olio mantiene tutte le sue proprietà: successivamente viene raffinato e lavorato con alcol o altri oli vegetali, per esempio con quello di cocco.

Uno dei prodotti maggiormente acquistati sono inoltre le infiorescenze: i fiori di cannabis ad alto contenuto di CBD possono essere anch’essi impiegati per migliorare gli stati d’ansia, contrastare il sonno e gli effetti depressivi. Oppure vengono assunti per ridurre i dolori e aiutare a dormire, con la conseguenza di offrire un miglioramento della qualità della vita. Ogni varietà creata dall’innesto delle specie di cannabis Indica e Sativa, può portare degli effetti specifici. Ogni prodotto che viene creato ha un gusto e un sapore differente, così da offrire diverse tipologie di esperienze.

I kit di CBD sono molto amati soprattutto da chi è alle prime esperienze con questi prodotti. Questi offrono la possibilità di avere una serie di prove di differenti varietà di canapa all’interno di un’unica confezione. In questo modo è quindi possibile sperimentare vari gusti ed effetti, così da poter scegliere in maniera mirata nel futuro.

E’ possibile assumere anche delle tisane a base di CBD: sono perfette per chi vive in climi freddi o per chi ha bisogno di godersi qualche momento di relax. Sono utili per calmare corpo e mente ma anche per liberare le vie respiratorie. Sono presenti diversi gusti e sapori, per andare incontro a ogni esigenza. Al CBD solitamente vengono aggiunte altre piante per aiutare a coadiuvare l’effetto e per regalare diverse fragranze.

Novità dalla coltivazione di cannabis in Svizzera

Dal Gennaio del 2021 ci sono delle novità per quanto riguarda la legislazione della coltivazione della cannabis in Svizzera. Infatti da quest’anno è possibile coltivare anche piante di canapa che non rientrano tra le varietà certificate a uso industriale, mantenendo comunque i livelli di THC inferiori all’1% previsti dalla legge. Il Ministero dell’Agricoltura ha emesso questa norma, specificando che sarà possibile commercializzare e coltivare liberamente diverse varietà di cannabis senza la procedura di ammissione della varietà, come si faceva invece in passato. In sintesi decade l’obbligo di coltivare solo varietà di canapa incluse nell’elenco di quelle certificate dall’Unione Europea. Ora si può coltivare ogni tipo di ceppo che si presti a produrre infiorescenze a norma di legge. Rimane invece l’obbligo, vigente solo in alcuni Cantoni, di comunicare alle autorità pubbliche l’avvio di una coltivazione di cannabis.

caso Pipitone

Denise Pipitone l’anonimo scrive anche a Chi l’ha visto?: «Non ho parlato per paura. Sicurissimo di quello che ho visto»

Samuel Romano

Chi è Samuel Romano, vita privata e carriera: tutto sul cantautore italiano