in

Chi è Enrico Michetti, il candidato sindaco di Roma per il centrodestra

Per le Comunali di Roma 2021 il centrodestra ha finalmente un nome: Enrico Michetti. Professore e avvocato, nei salotti della Capitale è conosciuto come opinionista, ma anche come esperto delle norme giuridiche che disciplinano la Pubblica Amministrazione. E’ un uomo che, ringraziando per la candidatura, ha dichiarato che “ora è il momento di restituire alla città eterna quello che merita: il ruolo di caput mundi”. Scopriamo però meglio chi è Enrico Michetti e qual è la sua storia. 

chi è enrico michetti

Chi è Enrico Michetti: la sua carriera

Candidato per il centrodestra, voluto principalmente dalla leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, Enrico Michetti proverà a diventare il nuovo sindaco di Roma sfidando Virgia Raggi, Carlo Calenda e chi uscirà vincitore dalle primarie del centrosinistra. Ma chi è Enrico Michetti e perchè è stato selezionato? Classe 1966, Michetti è professore esterno di diritto pubblico e dell’innovazione amministrativa al primo anno del corso di Economia aziendale per l’Università di Cassino, sede di Frosinone. Dal 2005 al 2016, poi, è stato docente di Diritto degli Enti Locali presso il dipartimento Economia e Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Nel 2017, su richiesta dell’ex presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, Enrico Michetti ha ricevuto dal Capo dello Stato Sergio Mattarella l’onorificenza di Cavaliere dell’ordine “al merito della Repubblica italiana” per “delle particolari benemerenze rese alla Nazione”.

“Debbo dire a quanti vorrebbero degradare la cittadinanza a mero certificato territoriale, che l’orgoglio e la gratificazione che può provare un italiano, cittadino libero, per un riconoscimento ricevuto dal proprio Paese (in quanto casa, lingua, cultura nazionale e tradizioni locali, costumi, sagre e feste patronali, legami sanguigni con la propria gente, con il patriottismo nazionale) è pari a quel calore e a quell’affetto che si sentono quando ci si incontra tra cittadini italiani all’estero e non è “barattabile” con tutto l’oro del mondo”, aveva commentato ai tempi. Enrico Michetti, però, non è conosciuto solamente per i riconoscimenti ricevuti. Fondatore della “Gazzetta amministrativa” e del sito “Il quotidiano della Pa”, una rivista che tratta di pubblica amministrazione, in realtà i cittadini romani lo hanno scoperto in particolar modo tramite i microfoni di Radio Radio.

ARTICOLO | Malumori nel M5s, Conte sulle spine per le Comunali: “Se non vince a Roma e Napoli è fritto”

ARTICOLO | Comunali Roma, Mastella: “Primarie Pd finzione, Conte ha sbagliato a chiudersi nel M5S”

Chi è Enrico Michetti e chi avrà al suo fianco

Enrico Michetti, infatti, è un ospite fisso di Radio Radio: lì ha sempre preso posizioni molto critiche rispetto al vecchio governo Conte, tanto quanto rispetto all’attuale esecutivo guidato da Mario Draghi rispetto alla gestione dell’emergenza sanitaria. “È diventato ridicolo, si parla soltanto di questa influenza, particolarmente grave, per carità di Dio, in casi acuti, ma che di questo virus si faccia un programma di governo che altrimenti non avrebbe ragione di esistere è paradossale. Capisco che la vicenda è grave ma sapete quante gente muore d’infarto? Sapete quanta gente muore di tumore? Quanta gente muore di ischemie? Sapete quanta gente muore di incidenti stradali? Non è che si muore soltanto di Covid. Stanno facendo una politica del terrore, perché il terrore è l’unico programma di questo governo. Basta andare sul televideo e noterete che il 90% dell’informazione è tutta sul Covid”, diceva in ottobre.

Enrico Michetti, tra l’altro, in passato ha fatto parlare di sé anche per alcune frasi pronunciate in radio. Come una sul saluto romano: “Se per qualcuno è rievocativo del nazismo o del fascismo, è un problema suo. I romani quando inventavano le cose rasentavano la perfezione. Salutavano in quel modo perché era il modo più igienico”. In ogni caso, Enrico Michetti è ufficialmente il candidato del centrodestra. E al suo fianco ci sarà Simonetta Matone, professionista della Giustizia, presentata dalla coalizione come “prosindaco”. >> Tutte le notizie di UrbanPost

Torino omicidio Piossasco

Torino omicidio Piossasco, parla la moglie della vittima: «Ero terrorizzata»

Milano, i sondaggi che hanno mandato in tilt il Centrodestra e che non vedrete sui giornali