in

Chi è Rob Cohen, il regista americano accusato di stupro da Asia Argento

Dopo il caso Harvey Weinstein, durante una lunga intervista al Corriere della Sera, Asia Argento ha parlato per la prima volta degli abusi subiti da Rob Cohen. L’attrice ha dichiarato: «È la prima volta che parlo di Cohen. Successe nel 2002 mentre giravamo xXx. Abusò di me facendomi bere il Ghb (la droga dello stupro), ne aveva una bottiglia. Ai tempi sinceramente non sapevo cosa fosse. Mi sono svegliata la mattina nuda nel suo letto». Chi è Rob Cohen, il regista che avrebbe abusato di Asia Argento?

>> Asia Argento si racconta: dalle violenze della madre agli abusi di un noto regista

rob cohen chi è

Rob Cohen: la carriera nel cinema e nella tv

Robert Cohen, detto Rob, è un regista e sceneggiatore nato a Cornwall, New York, il 12 marzo 1949. Oggi 71enne, il regista americano ha alle spalle 32 anni di carriera, 13 film e due serie tv. Cohen ha esordito nel 1980 con “Un piccolo circo di amici”, a cui è seguito, nel 1984, “Scandalous”. La fama è arrivata con “Dragon – La storia di Bruce Lee”. Nel 1996 ha diretto due film che ottennero una nomination agli Oscar: “Dragonheart” e “Daylight – Trappola nel tunnel”. Ma il film campione di incassi fu “Fast and Furious”, del 2001. Anche “xXx”, durante le riprese del quale Cohen avrebbe abusato di Asia Argento nel 2002, ricevette un enorme successo al botteghino. Questi ultimi due film, entrambi con Vin Diesel come protagonista, restano i maggiori successi di Rob Cohen.

Negli anni successivi, il titolo più riuscito in termini di botteghino e critiche è “La mummia – La tomba dell’Imperatore Dragone”, del 2008. I film più recenti di Cohen sono “Hurricane – Allerta uragano”, del 2018, “Il ragazzo della porta accanto”, del 2015, e “Alex Cross”, del 2012. Gli ultimi film di Cohen hanno ottenuto scarso successo commerciale. Tra le serie tv, Rob Cohen ha diretto “Miami Vice”, poi, nel 2014, “Black-ish” e nel 2016 “Speechless”. Recentemente ha ottenuto una nomination agli Emmy per la serie televisiva “The Rat Pack”.

La famiglia e gli abusi sessuali

Rob Cohen si è sposato tre volte: nel 1986 con Diane Mitzner, da cui ha divorziato l’anno successivo. Nel 2016 ha sposato la modella italiana Barbara Lardera, mentre nel 2018 si è unito a Roma Taylor. Rob Cohen ha quattro figli. La più grande, Valkyrie Weather, transessuale, ha accusato Cohen di avere abusato di lei quando era piccola. Nello stesso contesto della denuncia Valkyrie ha accusato Rob Cohen di aver abusato di almeno un’altra donna nel sonno. Inoltre, ha raccontato che Cohen, quando Weather aveva 13 anni, la ha portata in Thailandia e Repubblica Ceca in cerca di prostitute, con lo scopo di farla essere il maschio etero che avrebbe voluto che fosse. Diane Mitzner, prima moglie di Cohen e madre di Valkyrie Weather, ha confermato di avere testimoniato ad almeno un episodio di abuso contro Weather, da piccola. Un’ulteriore accusa di stupro è stata pubblicata dall’HuffPost il 28 settembre 2019. L’avvocato di Robert Cohen ha negato ogni accusa. >> Tutte le notizie di gossip

Seguici sul nostro canale Telegram

Written by Chiara Ferri

GFVip 5 Giulia Salemi Stefania Orlando

GFVip 5, Giulia Salemi confessione inaspettata su Stefania Orlando: «Faccio dei pensieri strani su di te»

Ornella Vanoni

Chi è Ornella Vanoni, vita privata e carriera: tutto sulla nota cantante