in

Chi è Stefano Pantano, vita privata e carriera: tutto sul noto schermidore italiano

Oggi, 9 febbraio 2021, a partire dalle ore 21.20 andrà in onda su Rai 2 una nuova puntata di Stasera tutto è possibile. Il game show condotto da Stefano De Martino. Tantissimi saranno i giochi in programma nel corso della trasmissione: dalla famosa stanza inclinata al divertentissimo Mimo senza fili. Il noto comico Vincenzo De Lucia questa volta interpreterà Barbara D’Urso. Tra i numerosi ospiti in studio ci sarà anche Stefano Pantano: scopriamo ora insieme alcune curiosità sia sulla sua vita privata che pubblica. Quanti anni ha? È sposato? Ha figli? Com’è iniziata la sua carriera sportiva e poi quella radiofonica? Ecco tutte le risposte a queste domande e tante altre curiosità.

Leggi anche –>  Chi è Stefano De Martino, vita privata e carriera: tutto sul noto ballerino italiano

Stefano Pantano e la sua vita privata

Stefano Pantano è nato a Roma il 4 maggio 1962 ed è uno schermidore e conduttore radiofonico italiano. Ha quasi 59 anni. La sua altezza e il suo peso al momento non sono disponibili. È del segno zodiacale del Toro. Cresciuto nel quartiere del Quadraro a Roma, è stato un importante esponente della spada italiana della sua generazione. Stefano ha una laurea specialistica in scienze motorie ottenuta presso l’università degli studi di Roma “Tor Vergata” ed è docente, presso lo stesso ateneo, presso la facoltà di Scienze Motorie. Per quanto riguarda la sua vita sentimentale, Stefano è sposato con Lucia. Il noto schermidore ha anche un figlio Emanuele. Stefano in una lunga intervista Dipiù tv ha dichiarato: «Se mio figlio Emanuele seguisse le mie orme e diventasse uno schermidore sarei l’uomo più felice del mondo». 

Stefano Pantano

La carriera tra sport e radio

Stefano Pantano è stato un importante esponente della spada italiana. Ha vinto per tre volte il titolo di campione del mondo a squadre di spada (1989, 1990, 1993), ha partecipato ai Giochi olimpici di Seul e Barcellona, raggiungendo un quarto e un quinto posto a squadre, ed un quattordicesimo posto nell’individuale nel 1988. Ha conquistato tre ori ed un argento alle Universiadi (1983, 1987, 1989), due ori in Coppa Europa (1989 e 1994), ed è stato anche campione italiano assoluto nel 1989. Poi è diventato direttore tecnico delle Fiamme Oro Polizia di Stato sezione scherma. È anche  commentatore tecnico della Rai al fianco della prima voce Federico Calcagno dal 1996. Tifoso della Lazio, da settembre 2020 conduce con Daniele Baldini il programma Non mollare mai in onda su Radiosei. Infine, nel 2010 ha partecipato come concorrente alla sesta edizione di Ballando con le Stelle su Rai 1. >> Altri Gossip

Seguici sul nostro canale Telegram

Piero Chiambretti conduttore

Chiambretti, contratto Mediaset in scadenza, pensieri sul futuro e confessioni: «In certi programmi logiche infernali»

governo draghi

Perché dovremmo mettere un freno all’entusiasmo sul governo Draghi