in

Ciao Darwin incidente dei rulli, concorrente rimasto tetraplegico: quattro indagati

Tutti voi ricorderete il terribile incidente avvenuto durante una puntata del 2019 di Ciao Darwin. Un concorrente si fece male durante il famoso gioco dei rulli (Genodrome). Quella caduta lo ha reso tetraplegico. Come riportato dal Corriere della Sera, la procura ha chiuso le indagini nei confronti di due dirigenti di “Rti” (società del gruppo Mediaset) con l’accusa di lesioni gravissime e violazione delle leggi inerenti la sicurezza sul lavoro. Il pm Alessia Miele ha esteso le stesse accuse ad altri due dirigenti, uno della società “Maxima” e l’altro della “Sdl 2005”.

Ciao Darwin 7

Ciao Darwin incidente, un concorrente è rimasto tetraplegico nel gioco dei rulli

Dal 17 aprile del 2019 Gabriele Marchetti, 56 anni, ex concorrente di Ciao Darwin è costretto su un letto a causa dell’incidente avvenuto durante il noto programma di Canale 5 condotto da Paolo Bonolis. Dopo aver perso l’equilibrio ed essere caduto dal Genodrome, Gabriele è rimasto tetraplegico. Come riportato dal Corriere della Sera, dopo diverse indagini sul caso, al momento sono quattro gli indagati che rischiano di finire sotto processo ed entro venti giorni dovranno depositare le loro memorie difensive. Sotto inchiesta dunque ci sono i due dirigenti di Rti quando è avvenuto l’incidente. Poi, a loro si aggiungono la dirigente della società “Sdl2005” e il dirigente della società “Maxima”. Come andrà a finire tutta questa storia? Non resta che attendere ulteriori sviluppi. Vediamo ora insieme cosa dichiarò Bonolis dopo aver appreso del terribile incidente.

ARTICOLO | Ciao Darwin, Paolo Bonolis su concorrente paralizzato: «Un’onda di sciocchezze dette e scritte»
ARTICOLO | Ciao Darwin, concorrente rischia la paralisi dopo la prova dei rulli: “Nessun rispetto dalla trasmissione”

Ciao Darwin incidente rulli

Le parole di Paolo Bonolis

Il padrone di casa di Ciao Darwin, Paolo Bonolis, dopo aver appreso la notizia del terribile incidente, come riportato da Secolo d’Italia, aveva dichiarato: «Ovviamente siamo umanamente molto dispiaciuti siamo vicini a lui e alla famiglia, lo siamo stati dal primo istante. Abbiamo costantemente monitorato lo sviluppo della vicenda. Vi invitiamo a seguire solo notizie ufficiali, per rispetto suo, della famiglia, ma soprattutto per rispetto della verità». Il cugino del concorrente, invece, aveva affermato all’Adnkronos«Se non avessi alzato un polverone non avrebbero detto nulla. Il problema è che è emerso che altri concorrenti si erano fatti male e quindi secondo me il gioco doveva essere bloccato prima». >> Altre News

Ignazio Moser

“Isola dei famosi”, perché Ignazio Moser si è rasato a zero i capelli

Marco Carta

Chi è Marco Carta, vita privata e carriera: tutto sul noto cantante sardo