in

Addio a Clare Peploe, chi era la moglie di Bernardo Bertolucci

Grande regista e sceneggiatrice, appassionata di cinema e d’arte. Si è spenta all’età di 79 anni Clare Peploe. La donna aveva sposato nel 1979 il regista Bernardo Bertolucci. I due sono stati legati indissolubilmente per ben 40 anni.

Clare Peploe

Clare Peploe (npcmagazine.it)

Clare Peploe: dall’infanzia all’amore per Bertolucci

La donna è morta il 23 giugno 2021 a Roma. Nata nel 1942 a Dar es Salaam, in Tanzania, da genitori inglesi, Clare Peploe è cresciuta tra l’Inghilterra e l’Italia. La donna ha concluso importanti studi prima alla Sorbona di Parigi e poi all’Università di Perugia.

Nel 1979 la sceneggiatrice ha sposato il regista Bernardo Bertolucci. I due hanno vissuto una relazione intensa che si è conclusa con la morte di Bertolucci nel 2018. I due per quasi 40 anni hanno condiviso tutto e hanno lavorato e vissuto tra Londra e Roma. Clare si è molto dedicata al marito. Anche quando Bertolucci ha scoperto di avere un tumore, la donna lo ha seguito passo passo durante la sua malattia ed accompagnandolo amorevolmente fino alla sua morte. In seguito, per commemorare la vita del marito, le sue opere e i suoi film, ha decido di fondare la piattaforma BernardoBertolucci.org.

ARTICOLO | Chi è Vittorio Sgarbi: carriera, vita privata e curiosità sul critico d’arte

ARTICOLO | Maria Elena Boschi e Berrutti a spasso a Roma: “Quanta passione, Meb!”

Clare Peploe carriera

La donna ha dato il via alla propria carriera nel 1970, lavorando come assistente alla regia di Michelangelo Antonioni in “Zabriskie Point”. Sei anni dopo Clare incontrò per la prima volta Bernardo Bertolucci. Insieme lavorarono alla creazione di Novecento, uno dei film cult del regista. Bertolucci notò subito il grande talento della Peploe e decise di includerla qualche anno dopo per il film La Luna, che ne segnò il debutto come sceneggiatrice. In seguito i due iniziarono a frequentarsi e convolarono a nozze nel 1979.

Clare non si accontentò solo di lavorare come sceneggiatrice. Nella sua carriera, si dedicò anche alla regia. Nel 1981 realizzò il corto Couples and Robbers, candidato all’Oscar e al British Academy Award. In seguito nel 1987 la donna girò il suo primo lungometraggio Alta stagione, vincitore della Conchiglia d’Argento a San Sebastian. Un altro grande successo sarà il film Miss Magic del 1995, con Bridget Fonda e Russell Crowe, che all’epoca era ancora un semi sconosciuto, prima del ruolo ne Il Gladiatore. Il trionfo dell’amore ha portato la regista nel 2001 a Venezia, dove la donna ha anche presentato un libro scritto da lei.>>Tutte le notizie

viktor orban

Chi è Viktor Orban: la biografia completa del primo ministro dell’Ungheria

Alessandro Preziosi è Elio Masantonio

Alessandro Preziosi parla del suo personaggio Elio Masantonio: «Mi ha permesso di tirare fuori la mia napoletanità insolente»