in

Bimba australiana ritrovata, chi è il rapitore Terry Kelly: “Collezionava bambole”

«Cercavamo un ago in un pagliaio e l’abbiamo trovato». Ha usato proprio queste parole la polizia australiana per descrivere il ritrovamento della piccola Cleo Smith, la bimba di 4 anni scomparsa  mentre era in campeggio con i genitori. Dopo 18 giorni di ricerche, gli agenti hanno scoperto la piccola in una casa nella città di Carnarvon. La bambina era in perfetta salute. Con lei c’era un uomo di 36 anni ora in stato di fermo. Ma chi è? Cleo Smith è stata rinchiusa nell’abitazione in legno di Terry Kelly (soprannome dato al giovane), un uomo con la passione per i giocattoli. Secondo le forze dell’ordine, l’uomo avrebbe cercato di farsi del male in cella.

leggi anche l’articolo —> Giovani uccisi ad Ercolano, oggi i funerali: ecco perché erano in quella stradina

Australia bimba ritrovata

Bimba australiana ritrovata, chi è il rapitore Terry Kelly: “Collezionava bambole”

Terry Kelly, secondo quanto stabilito dalla polizia, non avrebbe alcun legame con la famiglia Smith, anche se la casa in cui Cleo Smith è stata ritrovata è a soli sei minuti di macchina da quella dei genitori della piccola a Carnavon, cittadina di 5mila residenti. Una volta sfondata la porta, uno degli agenti si è avvicinato alla piccola, l’ha presa in braccio e le ha chiesto come si chiamasse. “Mi chiamo Cleo”, ha risposto lei. La bimba, di cui si sono persi le tracce per i 18 anni, è stata portata in ospedale per i dovuti controlli, poi ha potuto riabbracciare i suoi genitori.

bimba australiana ritrovata

L’identikit di Terry Kelly

Terry Kelly, il soprannome del rapitore del quale non sono state ancora fornite le generalità ufficiali, come riferisce “Fanpage”, è sempre stato un tipo solitario. Stando ai vicini di casa, l’uomo viveva da solo con il suo cane nella vecchia casa della nonna che lo ha cresciuto. Da giorni lo si era visto comprare giocattoli e caramelle. Cose che forse portava alla piccola Cleo, rinchiusa nell’abitazione di legno. “Sembrava un tipo tranquillissimo. Forse è un po’ un strano, ma non pensavo potesse fare una cosa del genere. L’ho incontrato qualche giorno fa in un negozio e in effetti mi fissava senza dire nulla, ma lo ha sempre fatto e non ci ho pensato più di tanto”, le parole di un testimone. Il 36enne è stato sottoposto ad una perizia psichiatrica e sarebbe, sempre secondo le prime indiscrezioni, mentalmente instabile. Avrebbe pure tanti profili social e in uno di questi mostrava la sua passione per le bambole e per i giocattoli. Intanto la madre della bimba, Elli Smith, ha condiviso una foto su Instagram con l’annuncio del ritrovamento: “La nostra famiglia è di nuovo unita”. Leggi anche l’articolo —> Australia, ritrovata la bimba di 4 anni scomparsa: in manette un uomo

bimba australiana ritrovata

Seguici sul nostro canale Telegram

altare della patria

Giorno dell’Unità Nazionale e Festa delle Forze Armate: Mattarella e Draghi all’Altare della Patria

Gimbe contagi aumento

Contagi in salita in Italia, Gimbe: terapie intensive +12,9% in 7 giorni