in

Giuseppe Conte col “viso tiratissimo” in conferenza stampa: Osho svela il motivo

Dopo giorni di polemiche l’ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha convocato una conferenza stampa per esprimere la sua posizione nel M5s. Considerazioni, che secondo fonti certe, avrebbero fatto storcere il naso al garante del MoVimento Beppe Grillo. Durante la diretta l’avvocato del popolo è apparso col viso “tiratissimo”, senza neppure una ruga. Il motivo? Lo ha svelato Federico Palmaroli in arte Osho che sui social ha postato una foto parlante divertentissima. La vignetta, se così si può definirla, è stata ricondivisa da “Il Tempo”.

leggi anche l’articolo —> Beppe Grillo: età, peso, altezza, carriera e vita privata del fondatore del Movimento 5 stelle

conte conferenza stampa

Conte col “viso tiratissimo” in conferenza stampa: Osho svela il motivo

Per ricostruire gli eventi degli ultimi mesi e far capire quel che pensa Giuseppe Conte ha deciso di organizzare una conferenza stampa. «Non sarò un leader dimezzato, voglio una maggioranza ampia, non mi presto a un progetto in cui non credo. Non posso  assumere una decisione solo con il cuore se poi la testa mi suggerisce che il  percorso è sbagliato», ha detto l’ex capo del governo. Alludendo a Grillo, l’avvocato del popolo ha aggiunto: «Non ne faccio una questione personale, e non ho mai chiesto le sue pubbliche scuse. Non è certo una battuta irriverente o sgradevole che mi preoccupa. Per fortuna ho senso dell’ironia». Ma una diarchia non funziona: «Beppe sa bene che ho avuto e avrò sempre rispetto per lui. Spetta a lui decidere se essere il genitore generoso che lascia crescere la sua creatura in autonomia o il genitore padrone che ne contrasta l’emancipazione. Per lui c’è era e ci sarà sempre il ruolo di Garante, ma ci sarà distinzione tra la filiera di garanzia e la filiera degli organi di politica attiva al cui vertice ci deve essere il leader politico e la filiera di controllo». Per Conte: «Non basta il cuore, la testa mi dice che il percorso è sbagliato».

“Draghi lo ha mandato a disintossicarsi dai Decretisti anonimi”

E mentre pronunciava queste struggenti parole il premier aveva il viso “tiratissimo”. Ma perché? “Il Tempo” ha dedicato un articolo alle “smorfie” dell’ex premier. Rilanciando la foto parlante di Osho, che ha svelato l’arcano, il quotidiano riporta: “Giuseppi era in crisi di astinenza, visto che Mario Draghi lo ha mandato a disintossicarsi dai Decretisti anonimi…”. Buttiamola sul ridere, che è meglio. Leggi anche l’articolo —> L’ira funesta di Grillo: «Conte? Un arrogante in balia di Travaglio», retroscena di fuoco

Pietro Taricone

A 11 anni dalla scomparsa di Pietro Taricone, il ricordo di Kasia Smutniak

incidente Sirmione

Sirmione, motorino si schianta contro un albero: muore un 30enne