in

Conte, fan chiede selfie hot: «Dovrei togliermi le mutande»: chi è la ragazza dello scatto osé

Le donne impazziscono per Giuseppe Conte. Il premier, che si è concesso un pranzo frugale col suo staff a pochi passi da Palazzo Chigi, prima di incontrare il segretario del Pd Nicola Zingaretti, è stato fermato da decine di fan, che gli hanno fatto apprezzamenti di ogni tipo. Semplici sorrisi, selfie mordi e fuggi e battute scherzose come «Sposami subito». Addirittura davanti ad un negozio di calzature in Via del Corso alcune commesse si sono messe a gridare, destando l’attenzione del presidente del Consiglio che divertito ha esclamato: «Si è sentito male qualcuno?». Ma non è finita qui: l’affascinante premier è stato avvicinato anche da una donna che gli ha chiesto di fare un autoscatto osé. Una proposta indecente in piena regola, che ha lasciato sbigottito il professore.

leggi anche l’articolo —> Ultimi sondaggi politici, Swg: le percentuali dei partiti oggi

Conte selfie

Conte, fan chiede selfie hot: «Dovrei togliermi le mutande»: chi è la ragazza dello scatto osé

Tutte stregate dal fascino di Giuseppe Conte. La passeggiata nel cuore della capitale è stata piuttosto una passerella: tante ragazze hanno avvicinato il premier facendogli complimenti e chiedendo lui delle foto-ricordo. In un negozio le commesse hanno offerto in dono a Conte una camicia, ma il presidente del Consiglio ha ringraziato e con garbo ha replicato: «Dovete ven-de-re, ven-de-re». Ma ad aver sconvolto il premier una giovane donna, bionda, super abbronzata, con un abito giallo leggero, che accostatasi al professore ha esclamato: «Presidente, sono una sua ex studentessa, ho quasi sostenuto l’esame di diritto privato con lei a Firenze». La ragazza, noncurante dei cronisti che hanno preso a chiederle come fosse Conte da docente universitario, ha chiesto al premier uno scatto a luci rosse: «Facciamoci un selfie, anche se dovrei togliermi mutande e reggiseno per fare foto di questo tipo». Visibilmente imbarazzato, il presidente del Consiglio si è concesso, ma ha freddato la donna così: «Manteniamo la distanza». Difatti la giovane in questione non aveva la mascherina, come ha fatto notare tra l’altro uno degli uomini della scorta.

«Prof si tenga pure la museruola, io non ne ho bisogno e…»

Ma chi è questa giovane? A svelare l’identità della ragazza ‘Il Giornale’: l’ex studentessa dell’avvocato e professore all’Università di Firenze si chiama Alessandra Cantini. Si tratta della stessa ragazza che tempo fa fece scandalo in tv nel corso dell’ultima puntata de “La Repubblica delle Donne” di Piero Chiambretti. All’improvviso si alzò la gonna e mostrò il lato b alle telecamere. All’epoca la donna era stata invitata in trasmissione in qualità di scrittrice, avendo dato alle stampe “Sacro Maschio”. Come abbiamo detto in apertura il premier ha reagito calmo di fronte alla proposta hot del selfie piccante. Foto che è finita sul profilo Instagram di Alessandra Cantini. A far da corredo allo scatto una didascalia eloquente: «Prof si tenga pure la museruola, io non ne ho bisogno e a meno di un metro vi sbranerei già (non mi avete allontanata abbastanza) peccato che non ho tempo di togliermi le mutande e fare scandalo… adesso…».

leggi anche l’articolo —> Giuseppe Conte, ex studentessa: «Mi sono laureata con lui. All’università era considerato il più figo»

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Miriam Leone apre il vestito, stacco di coscia da capogiro: «Così fa male!»

samantha de grenet età

Samantha De Grenet senza età, il bikini bianco non ha segreti: alla soglia dei 50 incredibile “eccellenza”