in

«Ma quel corazziere come fa a respirare?»: a sorpresa arriva la sua risposta

Il Corazziere respira? Nella curiosità del giornalista Mauro Bortone si sono ritrovati in tanti: la viralità del post in cui – in modo ironico e colorito – si poneva una domanda piuttosto bizzarra ne ha dato tremendamente prova. Tutto ha inizio quando il presidente del Consiglio Mario Draghi sale al Quirinale per sciogliere la riserva sul suo mandato. È proprio allora che le telecamere della Mataratona Mentana su La7 indugiano su un corazziere col volto totalmente coperto e l’elmo con il sottogola.

Leggi anche >> Governo Draghi: cosa può funzionare e cosa no nel nuovo esecutivo

Corazziere respira

Il corazziere respira? La domanda diventa virale

L’immagine non passa inosservata e il giornalista di Leccesette non si trattiene dal commentare a mezzo social: “Mentre impazza il totoministri – scrive con ironia sul proprio account Facebook – e cresce l’attesa al Quirinale l’unica domanda che mi assale è: come ca**u face respira stu corazziere?”. È lo stesso Bortone a rendere pubblico il seguito di quell’‘innocente’ interrogativo. Il post, in effetti, è diventato talmente virale da giungere a conoscenza del diretto interessato che, colpito dal coinvolgimento del giornalista, non ha esitato a rispondere. Con grande sorpresa dell’autore.

“Avete presente il post sul corazziere del Quirinale con la faccia totalmente coperta da elmo e mascherina? – aggiorna dunque Bortone raccontando la storia sui social – Bene, non solo ha letto il mio post ma mi ha contattato e scritto in privato: ovviamente per la tutela della privacy non posso divulgare i suoi dati ma ho verificato che è davvero lui e qui allego una parte del suo messaggio, che ho trovato sorprendente, autoironico e cordiale”. Poi aggiunge: “P.S. Morale: siamo diventati ‘amici’, quindi, se ve serve nu passaggiu allu Quirinale stati cuperti…”.

Corazziere respira

Il diretto interessato risponde

La risposta del Corazziere è semplice: “Buongiorno, – scrive – grazie dell’interesse. Anche prima delle mascherine tenevo sempre  l’elmo molto basso perché mi è sempre piaciuto il fatto che le persone non vedano me ma solo un Corazziere. Da un po’ – spiega – con le mascherine non è cambiato nulla, porto sempre l’elmo alla stessa altezza e la mascherina è posizionata in modo normale. Sembra che non vedo nulla, ma vedo ciò che mi serve per lo svolgimento del servizio”. “Mi ha fatto piacere spiegarle questo – ha proseguito – perché ho trovato molto carino il suo post. Anche nel giorno delle foibe dove i presidenti si prendono per mano a sinistra ero ancora io. Mi fa piacere che si preoccupa per me”. >> Governo Draghi quanto durerà? «Finché non…», la profezia “agghiacciante” di Vittorio Feltri

Corazziere respira

Seguici sul nostro canale Telegram

Written by Francesca Romano

ricciardi lockdown

Covid, Ricciardi insiste: “Lockdown per un mese, questo governo ci ascolti”

patrizio bianchi

Chi è Patrizio Bianchi, il nuovo ministro dell’Istruzione: carriera e vita privata