in

Coronavirus, Alberto di Monaco: «Ho baciato spesso i miei figli. Spero di non averli contagiati»

In un’intervista esclusiva rilasciata a ‘People’, il principe Alberto di Monaco ha raccontato di essersi sottoposto al test per il coronavirus in forma anonima e di avere soltanto lievi sintomi influenzali. Nel corso della chiacchierata il 62enne non ha taciuto preoccupazione e ansie per quel che sarà: come padre teme di aver trasmesso il Covid-19 ai figli; da uomo ha paura pure per il principe Carlo incontrato il 10 marzo scorso prima che l’epidemia esplodesse prepotente in Europa.

Alberto di Monaco

Coronavirus, Alberto di Monaco: «Ho baciato spesso i miei figli. Spero di non averli contagiati»

Qualche giorno fa dal Principato di Monaco è arrivata la notizia ufficiale: Alberto di Monaco positivo al Covid-19. Il figlio di Grace Kelly e Ranieri però ha voluto metterci la faccia, confidando cosa gli è accaduto nelle ultime settimane e quali sono le sue attuali condizioni. Il 62enne si è sottoposto al tampone lunedì e nella mattinata di ieri, giovedì 19 marzo, presso i laboratori del Princess Grace Hospital Center di Monaco, in forma anonima, per evitare che venisse “trattato in modo diverso dagli altri”. «Ci sono casi più gravi dei miei che dovevano essere testati, quindi non volevo che mi mettessero in cima alla pila!», ha precisato il reale alla rivista americana.

Alberto di monaco

«Il primo sintomo? Il naso che colava. Niente di grave!»

«Il primo sintomo? Il naso che colava. Niente di grave», ha proseguito Alberto di Monaco, che due anni fa ha combattuto contro una polmonite. Sua altezza reale non si spiega come sia avvenuto il contagio: «Per settimane sono stato prudente, ho usato disinfettanti per le mani e tutto il resto. Ma non si sa mai. Ho parlato con così tante persone. Può colpire tutti, a qualsiasi età. Tutti devono seguire le raccomandazioni. È fastidioso starsene confinati a casa, ma è l’unico modo per fermare il virus». 

Alberto di Monaco

Ranieri di Monaco positivo al Covid-19: «Ora ho una leggera febbre. Non proprio così male»

Il principe Ranieri di Monaco ha voluto rassicurare i sudditi: «Mi sento bene. I miei sintomi sono simil-influenzali, ma sembra un caso piuttosto lieve. Ho una leggera febbre, non proprio così male!». Questi ha spiegato poi di essere in isolamento nel suo palazzo, lontano dai due figli, i gemelli Alexandre e Gabriella, e dalla moglie, l’ex campionessa di nuoto Charlene Wittstock, che si sono trasferiti nella casa di campagna a Roc Agel. Il 62enne teme però di aver trasmesso ai suoi figli il coronavirus: «Nelle scorse settimane hanno avuto il mal di stomaco, quindi li ho baciati spesso. Mi auguro di non averli contagiati. Al momento non mostrano sintomi». Preoccupazione anche per i reali inglesi: Alberto di Monaco ha incontrato il principe Carlo lo scorso 10 marzo, per partecipare ad un evento per l’organizzazione benefica WaterAid.

leggi anche l’articolo —> Coronavirus, Silvio Berlusconi: «Una guerra, sono angosciato. Polemiche? Non è il momento»

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Noemi Instagram

Noemi Instagram, incantevole in versione acqua e sapone: «Che sguardo!»

coronavirus

Coronavirus, Lopalco: “Se ci va bene, usciremo di casa dopo Pasqua”