in

Coronavirus e crisi economica, Gentiloni: «Usare gli eurobond»

Coronavirus e crisi economica, l’Europa deve avviare al più presto un piano finanziario per la ricostruzione post-epidemia da Covid-19. «La filosofia è assolutamente condivisibile, le modalità attraverso le quali si può fare una operazione di questo genere sono modalità legate alla discussione sugli eurobond». Il commissario europeo all’Economia, Paolo Gentiloni, lo spiega in un’intervista a Radio Anch’io Su Radio1.

coronavirus e crisi economica

Coronavirus e crisi economica, Gentiloni: «Per gli eurobond va utilizzato il Mes»

«Sono strumenti che si possono mettere a disposizione – spiega Gentiloni – Sono strumenti che si vanno a costruire sul mercato finanziario e si  possono mettere a disposizione di tutti i paesi, partendo dal presupposto che questa non è una crisi che riguarda un Paese, ma che riguarda tutti. L’Unione Europea ci dà strumenti per coordinarci, allora dobbiamo provare ad usarli, nonostante le difficoltà del momento». 

«Gli eurobond devono essere lanciati da strutture finanziarie perché sono operazioni di mercato e la struttura più adatta per lanciarli è il fondo salva stati Mes. Non ci siamo ancora, non sono state prese decisioni. E’ una discussione che deve andare avanti. Io temo che l’evoluzione di questa pandemia , aumenterà anche la consapevolezza da parte di tutti della necessità di reagire con strumenti innovativi, anche sul piano finanziario», conclude Gentiloni.

coronavirus e crisi economica gentiloni

«Italia esempio che tutti guardano con fiducia»

«L’Italia è un esempio che tutti guardano con fiducia. E’ una tragedia da cui, però, può nascere un sentimento di unità tra italiani e anche una fiducia nel futuro. In fondo dalle grandissime crisi nasce sempre qualcosa che guarda al futuro e  dobbiamo combattere e sperare che sia così anche in questo caso», conclude Gentiloni ai microfoni di RadioRai. Intanto dopo le rassicurazioni della Bce e la concreta prospettiva di un grande intervento a sostegno del sistema finanziario, i mercati reagiscono positivamente. La Borsa di Milano questa mattina  parte in forte rialzo con lo spread che si restringe ancora, fino a 180 punti base. Il Ftse Mib accelera all’avvio degli scambi e segna +1,9% a 15.807 punti. >> Le breaking news

Coronavirus picco epidemia

Coronavirus ultime notizie: 33.195 contagiati e 3.405 vittime

Coronavirus, tamponi da un’azienda di Brescia agli Stati Uniti: una scorta da mezzo milione di pezzi