in

Coronavirus, Marco Lutzu dona “kit di sopravvivenza’ alle aziende: «Copywriting essenziale per ripartire»

«Il Coronavirus ha messo a nudo un problema enorme degli imprenditori italiani: la scarsa e disorganizzata presenza online. I dati parlano chiaro: le imprese in grado di acquisire clienti online stanno cadendo in piedi. Alcune, paradossalmente, stanno persino guadagnando di più perché le persone sono a casa, navigano e cliccano, aumentando così il proprio volume d’affari. I più colpiti sono coloro che hanno un solo canale di acquisizione clienti off line: la porta della loro attività», a dirlo è Marco Lutzu, uno dei copywriter più conosciuti d’Europa, autore di bestseller come ‘Scrivere per vendere’ e ‘Apocalisse Amazon’.

Lutzu

Coronavirus, Marco Lutzu regala ‘kit di sopravvivenza’ alle aziende: «Copywriting essenziale per ripartire»

Come riporta anche ‘Today’, Marco Lutzu, il fondatore della prima scuola italiana di Copywriting, “Copy Academy Italia”, si è unito al coro di solidarietà, mettendo a disposizione un ‘kit di sopravvivenza’ per imprenditori in maniera totalmente gratuita. Si tratta di tre dei suoi corsi di punta (Copy Colors, I 27 strumenti del marketing e il Training big idea), per ben 15 ore complessive di formazione, che rimarranno a disposizione per sempre, senza limiti di tempo. Anche perché come ha spiegato il noto copywriter non basta «essere presenti online con il proprio sito o con qualche contenuto sui social. Per essere “al sicuro”, o comunque per ripartire in modo efficace dopo la pandemia, occorre essere in grado di utilizzare il traffico a pagamento e acquisire nuovi clienti in maniera ricorrente e prevedibile». In tutto questo marasma generale il copywriting giocherà un ruolo chiave nel rilancio economico del paese; sarà un vantaggio enorme per gli imprenditori che ne comprenderanno sin da subito l’importanza.

Lutzu

L’abbassamento generalizzato della soglia dell’attenzione del lettore medio

Tuttavia il copywriting, ovvero l’arte persuasiva per mezzo della parola, non è roba da principianti. Dietro slogan immediati di brand storici come “Just do it” per Nike, “I’m lovin’ it” per McDonald’s, “Impossibile is nothing” per Adidas, si nasconde il labor limae di decine di professionisti. E non è un caso che oggi la figura del copywriter sia tra le più richieste. Del resto le continue evoluzioni degli ultimi anni, soprattutto in ambito commerciale, hanno spinto i più a sviluppare un nuovo modo di comunicare. Il vertiginoso abbassamento generalizzato della soglia di attenzione del lettore medio, pari ad appena 8 secondi, secondo la multinazionale fondata da Bill Gates, ha portato le aziende ad affidarsi a figure professionali.

Lutzu

«La scrittura non è morta, si è soltanto evoluta adattandosi alle esigenze della nostra società»

Nonostante le modalità comunicative siano assai mutate, ad esempio, prediligendo l’aspetto visivo dei contenuti, la parola continua ad essere uno strumento di grande efficacia. L’esperto in materia, Marco Lutzu, in merito, ha detto: «La scrittura non è morta, si è soltanto evoluta adattandosi alle esigenze della nostra società. Non è un caso che, oggi più che mai, la figura del copywriter sia richiestissima dalle aziende di ogni dimensioni e livello, con una concentrazione particolare nelle multinazionali che si servono della parola per veicolare al meglio il proprio messaggio». Il giovane ha aggiunto anche un aneddoto curioso«C’è una storia che incarna al meglio questa filosofia. È quella di un copywriter che, per aiutare un mendicante non vedente a riempire il suo capello di monete, modificò il cartello “Sono cieco, aiutatemi per favore” con un ben più efficace “Oggi è primavera e io non posso vederla”».

Lutzu

Marco Lutzu, ripartenza Italia: «Necessario sfruttare le infinite potenzialità della rete»

«Capirete bene che per mettersi al riparo e posizionarsi in modo ottimale per la ripresa delle attività produttive è necessario sfruttare le infinite potenzialità della rete», insiste Marco Lutzu, rimarcando quanto il copywriting avrà un ruolo decisivo nella cosiddetta fase 2, quella della ripresa del paese. In un’intervista a ‘Pop Up Magazine’, Lutzu ha spiegato: «In vista del futuro, non proprio roseo per le aziende italiane, sarà di fondamentale importanza abbracciare nuove competenze. (…) Quando tutto sarà finito, sarà indispensabile usare il web per riportare le persone all’interno di negozi e attività. E per acquisire clienti online bisogna saper scrivere o produrre contenuti video che fanno percepire un prodotto o un servizio come differente dagli altri. Quindi portare una persona a sceglierlo in mezzo a tanti. Il copywriting servirà, oggi come mai prima d’ora, a catturare l’attenzione dei potenziali clienti e convincerli a risorgere da questo periodo difficile e buio». 

Lutzu

Coronavirus, l’esperto: «Se sai sfruttare il web e copywriting non c’è rischio di soccombere»

copywriter si porranno come figure cerniera nel rilancio dell’economia, saranno fondamentali nella «resurrezione» del paese. Lo stesso Marco Lutzu, in questi giorni, non si è fermato. Non solo ha messo a disposizione un ‘kit di sopravvivenza’ gratis per le aziende, ma ha pubblicato pure il libro, “È Quasi Magia”, in collaborazione con Dan Kennedy. «È un momento difficile per l’Italia e non solo. Se sai come sfruttare il web ed il copywriting a tuo vantaggio, però, non c’è il rischio di soccombere. Anzi, il “rischio” è quello di aumentare fatturato e vendite», ha concluso questi fiducioso nella stessa intervista a ‘Pop Up Magazine’. 

leggi anche l’articolo —> “Imprenditori per l’Italia”: l’iniziativa di ‘Futuria Marketing’ per sostenere il paese

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Coronavirus dati 9 aprile 2020

Coronavirus dati 9 aprile 2020: 1.615 nuovi contagi oggi, quasi 2mila guariti

Luciana scomparsa a Roma news, trovata la sua auto: chiavi sul sedile, le parole di un testimone