in

Coronavirus ultime notizie, 650 contagi e 17 decessi: da ora comunicati solo casi gravi per ridurre il panico

I dati del coronavirus in Italia si aggiornano costantemente: ad una settimana dai primi contagi – stando alle ultime notizie – sono 17 i decessi e 650 le persone contagiate da COVID-19. Aumentano i casi positivi, ma restano comunque legati ai due focolai principali da cui tutto è partito, ovvero Lombardia e Veneto. Si tratta, infatti, di persone provenienti dalle zone rosse o comunque in contatto con le stesse. Sono 13, allo stato attuale, le regioni italiane coinvolte dai contagi. In particolare, 403 casi in Lombardia che con i suoi 14 morti resta la zona più ‘calda’, 111 contagiati in Veneto e 2 decessi, 97 contagi e un morto in Emilia Romagna, 19 casi in Liguria, 4 in Sicilia, tre nel Lazio, Campania e Marche, due in Toscana e Piemonte ed un caso di contagio rispettivamente in Alto Adige, Abruzzo e Puglia.

coronavirus ultime notizie

Coronavirus ultime notizie, calo dei casi nei prossimi giorni: ma è solo questione di calcolo

Dopo la moltiplicazione dei casi di coronavirus di questi giorni, nelle prossime ore si potrebbe avere un calo delle positività: ciò dipenderà dalla decisione di comunicare in maniera differente il bollettino dei contagi. Non un’effettiva diminuzione dell’epidemia, dunque, ma solo un nuovo sistema di calcolo dei casi. «In Italia – ha spiegato l’infettivologo dello Spallanzani Giuseppe Ippolito – si sta lavorando affinché vengano comunicati solo i casi di nuovo coronavirus clinicamente rilevanti», ovvero quelli con sintomi importanti. «Coloro che risultano positivi ai tamponi fatti per qualsiasi altro motivo, – ha spiegato – andranno in una lista separata ma comunque estremamente importante per la definizione della situazione epidemiologica». Le nuove modalità, adottate nel resto dei Paesi del mondo, dovrebbero servire a ridurre il panico creatosi in questi giorni.

coronavirus ultime notizie

Notizie incoraggianti sui dati

Buone notizie giungono dalle guarigioni da coronavirus: sono 45 le persone che hanno superato il virus dopo pochi giorni e, dei 650 contagiati, meno della metà sono in ospedale, la maggior parte dei rimanenti sono seguiti a casa e alcuni non sono neanche monitorati. Un altro segnale di speranza è giunto dal Sacco di Milano dove i ricercatori hanno isolato il ceppo italiano del virus da quattro pazienti di Codogno. Uno strumento in più nella ricerca di un vaccino e di farmaci mirati contro il coronavirus.

coronavirus

Leggi anche —> Coronavirus ultime news, cresce il numero dei pazienti guariti

coronavirus medico guarito

Coronavirus ultime news, cresce il numero dei pazienti guariti

coronavirus stati vietano ingresso

Coronavirus, gli Stati che vietano l’ingresso agli italiani