in

Covid in Italia, l’Iss: rallenta l’incidenza del virus nella fascia di età 10-29 anni

Covid incidenza in Italia, nell’ultima settimana “aumenta l’età mediana dei soggetti che hanno contratto l’infezione da virus SarS-CoV-2 a 32 anni. Rallenta l’aumento dell’incidenza nelle fasce di età 10-29 anni, mentre si osserva un aumento dei casi nelle fasce di età più adulte con un corrispondente ma lento aumento anche del tasso di ospedalizzazione”. E’ quanto emerge dal documento esteso del monitoraggio settimanale dell’Istituto superiore di Sanità pubblicato oggi sul sito Epicentro. (Continua a leggere dopo la foto)

covid incidenza in italia

Covid incidenza in Italia: continua l’impennata di casi in Sicilia

Oggi sono stati registrati in Italia altri 7.470 nuovi casi di contagio da Sars-Cov-2. E’ salito anche il numero delle persone attualmente positive, ora sono 133.421 (+1.959 in 24 ore). Il record di nuove infezioni spetta alla Sicilia, che con 1.739 nuovi casi ha fatto registrare quasi il triplo delle infezioni rispetto a regioni simili per popolazione come Lazio ed Emilia-Romagna. “Nel prossimo autunno temiamo un colpo di coda del virus. Sarà facilitato dalla riapertura delle scuole, dalle condizioni meteorologiche e dalla ripresa dell’attività lavorativa post vacanze”. Lo ha detto all’Adnkronos Salute il virologo dell’università di Milano Fabrizio Pregliasco.

Covid bollettino 21 agosto 2021

Covid oggi nuovi casi stabili (7.470) e 45 decessi, salgono a oltre 133mila gli italiani positivi al virus

meteo oggi e domani cambia tutto previsioni

Meteo, tra oggi e domani cambia tutto: arriva il primo serio “colpo” all’estate