in

Covid Italia zone, oggi che cambia: quali regioni in arancione da domenica

Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, firmerà oggi una nuova ordinanza. Le misure entreranno in vigore a partire da domenica 21 febbraio 2021. Le regioni Campania, Emilia Romagna e Molise diventano arancioni. I ristoratori di Napoli sul piede di guerra: «Una mazzata terribile per noi richiudere».

leggi anche l’articolo —> Ricolfi: «Draghi progresso enorme rispetto al Conte bis, ma sono deluso da…», il lato “agro”

covid italia

Covid Italia zone, oggi che cambia: quali regioni in arancione da domenica

Sull’Ansa la bozza del monitoraggio settimanale Isa-Ministero della Salute“È fondamentale che la popolazione eviti tutte le occasioni di contatto con persone al di fuori del proprio nucleo abitativo che non siano strettamente necessarie e di rimanere a casa il più possibile. Si ricorda che è obbligatorio adottare comportamenti individuali rigorosi e rispettare le misure igienico-sanitarie predisposte relative a distanziamento e uso corretto delle mascherine”. Per la terza settimana consecutiva un “graduale incremento nell’evoluzione epidemiologica”.

Gli esperti rilevano un “peggioramento nel livello generale del rischio”. Per questo motivo si dispongono restrizioni più severe. Difatti un “nuovo rapido aumento nel numero di casi potrebbe rapidamente portare ad un sovraccarico dei servizi sanitari in quanto si inserirebbe in un contesto in cui l’incidenza di base è ancora molto elevata e sono ancora numerose le persone ricoverate per COVID-19”. Sempre nella bozza: “Si ribadisce, anche alla luce della conferma della circolazione di alcune varianti virali a maggiore trasmissibilità, di mantenere la drastica riduzione delle interazioni fisiche tra le persone e della mobilità”.

covid italia

Monitoraggio dell’Iss: l’andamento della pandemia

Sono 10 le Regioni e le Province autonome che hanno un Rt puntuale maggiore di 1, di cui 9 (Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Liguria, Molise, PA Bolzano, PA Trento, Toscana e Umbria) anche nel limite inferiore, compatibile con uno scenario di tipo 2, in aumento rispetto alla settimana precedente. È quanto risulta dal monitoraggio settimanale dell’Iss e del ministero della Salute sull’andamento della pandemia Covid-19. Questi gli Rt nell’ultimo dossier del Iss-ministero della Salute (dati al 17 febbraio 2021 relativi alla settimana 8-14 febbraio): Abruzzo 1.17 Basilicata 1.03 Calabria 0.76 Campania 1.16 E-R 1.06 FVG 0.8 Lazio 0.95 Liguria 1.08 Lombardia 0.95 Marche 0.91 Molise 1.4 Piemonte 0.96 PA Bolzano 1.16 PA Trento 1.23 Puglia 1 Sardegna 0.77 Sicilia 0.73 Toscana 1.2 Umbria 1.17 Valle d’Aosta 0.92 Veneto 0.81. Una regione, l’Umbria, ha un livello di rischio alto. Ce n’è una, invece, la Valle d’Aosta, che potrebbe invece essere la prima a diventare bianca. Leggi anche l’articolo —> Attesa per l’ordinanza di Speranza, quali regioni rischiano: richiesta di lockdown totale a Draghi

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Verissimo Belen Rodriguez

Verissimo, Belen Rodriguez svela il nome della bambina: «Spero mi assomigli»

Covid bollettino oggi 19 febbraio 2021

Covid, il bollettino di oggi: 15.479 nuovi casi e 353 morti, ancora sù le intensive