in

Crescono gli abbandoni di cani e gatti in Italia

Purtroppo i dati relativi agli ultimi 3 mesi raccolti dall’Ente Nazionale Protezione Animali (Enpa) e da altre associazioni animaliste, presentano una situazione sconfortante per quanto riguarda il numero crescete di animali abbandonati e consegnati ai canili e ai gattili d’Italia.

La situazione che si è creata è la conseguenza di due fenomeni che si stanno sommando.

Il primo fenomeno è associato al boom di nuovi proprietari di cani relativo al periodo di lockdown per il COVID-19: numerosi italiani decisero di acquistare un cane per sentirsi meno soli o ancora peggio per poter “sfuggire alla clausura domestica forzata” con il pretesto di accompagnare fuori il cane per fare i propri bisogni.

Il secondo fenomeno è associato alla crisi economica che sta mettendo in difficoltà molte famiglie: le entrate sono stabili mentre i prezzi sono saliti in media di almeno l’8-9%, compresi quelli relativi al cibo per cani e per gatti.

L’importanza di riflettere e informarsi prima di acquistare un cane

L’acquisto di un cane viene effettuato troppo spesso a cuor leggero, magari per soddisfare il capriccio di un figlio o di una figlia senza comprendere esattamente a quali impegni dovremo sottostare.

Un cane non è un oggetto ma è un essere senziente con sentimenti paragonabili a quelli di una persona umana. L’acquisto di un cane dovrebbe essere inteso avere una portata simile a quello di mettere al mondo un figlio o di adottare un bambino. Una volta presa la decisione non è pensabile tornare sui proprio passi senza pensare alle conseguenze.

La scelta della razza giusta: un altro elemento di grande rilevanza

La scelta della razza del cane è un altro elemento di grande rilevanza che non dobbiamo mai sottovalutare.

Basta cercare in rete, su siti specializzati, come ad esempio IdeeGreen.it per trovare un’intera sezione dedicata a presentare le caratteristiche delle singole razze di cani oltre alle dimensioni, le attitudini (cane adatto alla famiglia o agli spazi aperti, a fare la guardia o a gestire il bestiame, ecc.), le cure necessarie (quantità e tipologia di cibo), il carattere, le aspettative di vita e molto altro ancora.

Ovviamente con questo non intendiamo che l’acquisto di un cane debba essere limitato ai cani di razza con pedigree, anzi, nella maggior parte dei casi un cane meticcio (detto anche “bastardino”) acquistato da un canile offre maggiori garanzie di buona salute rispetto a un cane di una razza selezionata.

È bene sapere che i cani acquistati nei canili sono messi a disposizione del nuovo proprietario con microchip obbligatorio per legge e libretto sanitario con l’elenco delle vaccinazioni effettuate.

L’attività dell’ENPA per arginare il fenomeno dell’abbandono

Per arginare il fenomeno dell’abbandono di cani e gatti il principale organismo attivo in Italia è l’ENPA (Ente Nazionale per la Protezione degli Animali).

L’ultima iniziativa è una petizione per invitare il nostro governo a ridurre del 10% l’Iva su cibo per animali e sulle spese veterinarie.

Inoltre l’ENPA, grazie al progetto Rete Solidale, dall’inizio dell’anno, ha aiutato economicamente oltre 1.000 famiglie proprietarie di animali domestici in difficoltà economiche.

L’ENPA è inoltre l’ente promotore del progetto per le adozioni a distanza con cui è possibile supportare aiutare i trovatelli ospitati nei rifugi, dare una mano al progetto di recupero dei cani salvati dai combattimenti o sostenere il lavoro dei volontari che si occupano di soccorrere gli animali sul territorio. Maggiori informazioni sul sito ufficiale dedicato.

Seguici sul nostro canale Telegram

Vita di Coppia Noiosa: Come Fare?

pacchi bomba in spagna ultime notizie

Spagna, il giallo dei pacchi bomba: uno inviato anche al premier Sanchez