in

Crisi di governo, Feltri e la feroce promessa a Conte: «Giuro che se lo fanno secco…»

Crisi Governo Feltri su Conte – Mercoledì 27 gennaio 2021. Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto nella tarda mattinata di ieri al Palazzo del Quirinale il premier Giuseppe Conte, il quale ha rassegnato le dimissioni del Governo da lui presieduto. Il capo dello Stato si è riservato di decidere e ha invitato l’attuale esecutivo a rimanere in carica per il disbrigo degli affari correnti. Nel pomeriggio questi avrà un colloquio con i presidenti di Camera e Senato, Fico e Casellati. Le consultazioni però entreranno nel vivo soltanto domani. In attesa di saperne di nuove il direttore di “Libero” Vittorio Feltri ha fatto una promessa su Twitter.

leggi anche l’articolo —>  Bologna, arresti per droga nell’appartamento al Pilastro dove Salvini citofonò: “Il tempo è galantuomo”

feltri conte

Crisi governo, Vittorio Feltri e la feroce promessa a Conte: «Giuro che se lo fanno secco…»

L’ipotesi più probabile sembra sia quella di un Conte Ter, ma nulla si può escludere. «Io condivido e chiedo il mandato sulla proposta a Mattarella di un incarico a Conte per dare vita ad un governo che raccolga il suo appello a un nuovo governo europeista che possa contare su ampia base parlamentare». Queste le parole di Nicola Zingaretti in direzione Pd. Anche grazie al Recovery plan «Non dobbiamo avere come obiettivo di restaurare l’Italia che c’era prima ma costruirne una nuova», ha specificato il leader dei Dem. Ad ogni modo l’attesa non sarà lunghissima: il giro di consultazioni terminerà venerdì pomeriggio. Solo a quel punto Mattarella dovrà decidere se concedere a Conte un mandato oppure no. Tra i tanti che sperano in un mancato ritorno dell’Avvocato del Popolo il direttore di “Libero” Vittorio Feltri, che su Twitter ha scritto un cinguettio molto duro. «A me di Conte non importa niente ma se lo fanno secco stappo una bottiglia di champagne come faccio ogni giorno da buon alcolista raffinato», ha postato il bergamasco, che non ha peli sulla lingua. Feltri tifa in modo netto per la “cacciata” di Conte e dunque contro il “ter”.

feltri conte

«Vogliono fare un governo di salvezza nazionale? Balle»

Anche il 26 gennaio scorso Feltri aveva scritto un messaggio contro l’attuale presidente del Consiglio: «Ho la sensazione che Conte uscito dalla porta rientrerà dalla finestra, ma da qui sarà buttato fuori. Faranno un altro governo peggiore di questo con un premier ridicolo come il predecessore», le parole del direttore di “Libero”. Di qualche ora fa un altro cinguettio dai toni aspri: «Vogliono fare un governo di salvezza nazionale? Balle. Un governo che salvi il c*lo ai parlamentari, questo sì. Lo hanno capito anche i miei gatti». Leggi anche l’articolo —> Variante Covid brasiliana, professor Rezza: «C’è preoccupazione sull’efficacia dei vaccini»

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Written by Oriana Cantini

Antonella Elia e la sua verità sulla malattia: «Non ci sono tumori di seria A e di serie B»

Oggi è un altro giorno, Lorena Bianchetti e l’amore per suo marito: «È l’uomo della mia vita»