in

Chi è Dalila Di Lazzaro, carriera e vita privata: dalla perdita del figlio alle tre violenze subite

Chi è Dalila Di Lazzaro? Nota anche con lo pseudonimo di Dalila Di Lamar, è un’attrice, ex modella e scrittrice. Nata a Udine il 29 gennaio 1953, è del segno zodiacale dell’Acquario. È alta circa 180 centimentri e il suo peso forma è di circa 67 kg. Uno dei sogni proibiti degli Italiani: corpo da sogno, viso d’angelo. Ripercorriamo insieme la sua lunga carriera.

Dalila Di Lazzaro

Chi è Dalila Di Lazzaro, carriera e vita privata

Ha intrapreso la carriera nel mondo dello spettacolo molto presto per mantenere il figlio Christian, nato il 5 aprile 1969, quando lei aveva solo 16 anni. Inizialmente solo come indossatrice, poi anche come stilista. Nel 1972 il debutto al cinema nel film western all’italiana «Si può fare… amigo», di Maurizio Lucidi con lo pseudonimo di Dalila Di Lamar. La svolta nel 1974 con il film, «Il mostro è in tavola… barone Frankenstein», di Paul Morrissey. La consacrazione con Alberto Lattuada che l’ha voluta come attrice protagonista nella pellicola, «Oh, Serafina!» (1976). Ha girato nel complesso più di trenta film e diverse fiction televisive, divenendo una protagonista indiscussa del cinema italiano degli anni settanta, ottanta e novanta. Ha lavorato non solo in Italia, ma anche in Francia e Usa.

Dalila Di Lazzaro

Dalla perdita del figlio alle violenze subite

La sua vita è stata sconvolta da un grave lutto: nel 1991 è venuto a mancare il figlio Christian in un incidente stradale. Negli anni successivi è rimasta lei stessa coinvolta in un sinistro, che ha determinato una battuta d’arresto per la sua carriera. Nel 2006 ha pubblicato il suo primo libro-autobiografia, dal titolo «Il mio cielo», seguito da: «L’angelo della mia vita. Piccoli miracoli intorno a me» (2008) dedicato al figlio Christian. Tra le opere letterarie più recenti «La vita è così» (2017), un romanzo che ha avuto un discreto successo. Nel 2013 ha recitato ne «L’ultima ruota del carro» diretto da Giovanni Veronesi e nella fiction «Rodolfo Valentino – La leggenda» (2014), regia di Alessio Inturri, trasmessa su Canale 5. È inoltre sostenitrice delle adozioni da parte di genitori non sposati. Veniamo ora alla vita privata.

Dalila Di Lazzaro

Dalila Di Lazzaro e le storie d’amore note più importanti

È stata lei stessa a raccontare a Barbara D’Urso di essere stata per tre volte vittima di abusi sessuali. «La prima volta fui violentata da un cugino a soli sei anni». La seconda all’età di 17 anni, al termine di una sfilata: «Fui puntata da un tizio che mi sequestrò per quattro giorni, subii ogni genere di patimento. Ma io sono una leonessa, supero ogni cosa». La terza a quarant’anni: «Lui era miliardario: se gli avessi fatto causa mi avrebbe schiacciata», ha raccontato l’attrice. Veniamo ora alle relazioni sentimentali. Secondo i rumors Dalila Di Lazzaro sarebbe stata per un breve periodo amante di Gianni Agnelli. In passato ha avuto due storie importanti: una con Alain Delon e l’altra con Jack Nicholson. Lei ha vissuto una relazione anche con Giovanni Terzi, attuale compagno di Simona Ventura. Leggi anche l’articolo —> Dalila Di Lazzaro oggi, sconvolgenti rivelazioni sulla sua vita privata: “Io stuprata tre volte”

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Zaky e la nuova udienza di martedì: “Penso rimanderanno anche questa volta la sentenza”

putin colpo di stato

Odore di golpe a Mosca: tutta la verità nella lettera di un agente segreto russo