in

Demi Moore oggi, al naturale sulla cover di “Harper’s Bazaar”: bella come negli anni ’90

Sempre più bella Demi Moore, pseudonimo di Demi Gene Guynes, attrice e produttrice cinematografica statunitense, classe 1962. A 58 anni compiuti è una delle dive più acclamate di Hollywood, oltre che un indiscusso sex symbol. Come prova una magnifica copertina che la mostra in tutto il suo splendore. Effetto del chirurgo? Photoshop? L’attrice sembra sfidare le leggi del tempo. È una dea, bellezza mozzafiato.

leggi anche l’articolo —> Patrick Swayze, le indiscrezioni dopo la morte: “Maltrattato dalla moglie durante la malattia”

demi Moore

Demi Moore oggi, al naturale sulla cover di “Harper’s Bazaar”: bella come negli anni ’90

28 anni dopo la copertina-scandalo di “Vanity Fair”, quando posò nuda in bella mostra con il pancione della seconda gravidanza, Demi Moore è tornata senza veli sulla cover del numero di ottobre del 2019 di “Harper’s Bazaar”. Forse ancora più avvenente di allora, era il 1991. Ma basterebbe citare anche un selfie più recente, che la ritrae con in mano il suo libro ‘Inside Out’. Un libro frutto di «un lungo processo per riscoprirsi», come ha raccontato l’attrice in un’intervista al “New York Times”, in cui ha svelato le parti più private della sua vita. Un passato difficile: a 15 anni ha subito uno stupro. «Se porti dentro di te un pozzo di vergogna e un trauma irrisolto, nessuna somma di denaro, nessuna misura di successo o celebrità, può riempirlo», ha detto lei.

A ridarle un po’ di giovinezza l’incontro con Ashton Kutcher, di 15 anni più giovane. Una relazione finita nel mirino del gossip: «Era come se potessi semplicemente tornare indietro nel tempo e provare com’era essere giovane con lui, molto più di quanto non ho potuto sperimentarlo quando avevo davvero vent’anni», ha raccontato l’attrice. Poco dopo l’attrice è rimasta incinta, ma ha avuto un aborto. Era una bimba e l’avrebbe chiamata Chaplin Ray. Una perdita che l’ha fatta precipitare nel mondo dell’alcol e delle droghe.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Demi Moore (@demimoore)

«La mia vita stava andando a rotoli. Ora sono pulita»

Nel 2012 un attacco causato dalla troppa cannabis sintetica fumata e dall’ossido di azoto. Poco dopo è stata costretta a ricoverarsi in un rehab: «La mia vita stava andando a rotoli. Non avevo più una carriera né una relazione», ha raccontato Demi Moore al “New York Times”. Poi la voglia di rialzarsi, di riprendere piano piano in mano la sua vita. «Ora sono pulita», ha raccontato la diva di “Ghost”. Leggi anche l’articolo —> Demi Moore il nuovo amore è una donna: ecco chi è la fidanzata della star di “Striptease”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Demi Moore (@demimoore)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Demi Moore (@demimoore)

astrazeneca bidello morto

AstraZeneca, professore morto: “Nessun legame con il vaccino”, aveva il Covid

Piano vaccini Covid Curcio

Piano vaccini, Curcio: «Si proceda per fascia di età, in ogni città un centro ad hoc»