in

Non è Denise Pipitone la ragazza segnalata dalla ex pm Angioni, ma un legame con Mazara c’è

Denise Pipitone oggi: non sarebbe lei la presunta scomparsa 17 anni fa a Mazara del Vallo che la ex pm Maria Angioni ieri a Storie Italiane aveva detto di aver rintracciato.

Denise Pipitone oggi, identificata la ‘Denise’ segnalata dalla ex pm Angioni: chi è

A rivelarlo il conduttore e giornalista di ORE14, Milo Infante, che insieme alla propria redazione ha effettuato una ricerca per verificare le indiscrezioni della ex pm. La ragazza di cui era stato offuscato il viso (vedi foto sotto) sarebbe stata individuata. «Lo so che la verità a volte è meno bella della fantasia. Ma quella che oggi qualcuno vorrebbe fosse Denise, in realtà è una ragazza tunisina di 26 anni, nata a Mazara, cugina dell’ex compagno di Jessica Pulizzi e padre della sua bambina. Oggi vive a Nizza col marito e la figlia. Peraltro anche lei nata a Mazara. Ore 14 ha intervistato una sua amica, che la conosce da 11 anni. Per avere questo riscontro a noi sono bastati 20 minuti. Questo lo facciamo per Piera Maggio e Pietro Pulizzi.

ARTICOLO: Denise Pipitone, Florina è la donna del video insieme a Danas? Nuova pista porta in campo rom di Parigi

Con questo post su Facebook Milo Infante blocca quindi il flusso di indiscrezioni che da 24 ore non fanno che susseguirsi da un social all’altro, innescate dalle clamorose dichiarazioni rilasciate dalla Angioni secondo cui Denise oggi sarebbe benestante, sposata e madre di una bambina identica a lei quando scomparve nel 2004. (continua a leggere dopo la foto)

Piera Maggio sbotta: «Parola d’ordine cautela e buon senso»

Parole impegnative rilasciate nella mattinata di ieri, 14 giugno, alla tv di Stato e evidentemente non verificate. Parole che hanno avuto l’effetto di una ‘bomba’ sui social e che anche l’avvocato Giacomo Frazzitta, vista la situazione creatasi, era stato costretto a commentare. Il suo un invito alla cautela rivolto a tutti: «Invitiamo tutti – giornalisti, magistrati o avvocati – alla massima cautela nel momento in cui si diffondono notizie che possono essere infondate o contenenti elementi non riscontrati o non riscontrabili e che possono costituire un ostacolo al lavoro della Procura di Marsala». Il penalista aveva altresì smentito la Angioni sostenendo di non aver ricevuto da lei alcuna segnalazione in merito. (Clicca qui per maggiori dettagli)

Anche Piera Maggio attraverso i suoi canali social ha pubblicato delle parole che invitano alla cautela. Perché ogni segnalazione riaccende le speranze e, sebbene lei si sforzi di non farlo, anche un po’ la sua illusione di poter riabbracciare Denise. «Parola d’ordine cautela e buon senso. Non ci abbiamo ancora fatto l’abitudine sul nostro dolore, chissà perché… Grazie
#Denisepipitone»
. Ecco dunque che occorrerebbe essere certi nella maniera più assoluta di ciò che si dice relativamente a questo caso. Soprattutto se lo si fa in tv.

 

Federico Bernardeschi

Chi è Federico Bernardeschi, vita privata e carriera: tutto sul famoso calciatore

Arisa

Arisa, l’ultima foto su Instagram incuriosisce: ai fan non sfugge il riflesso nello specchio