in

Dodi Battaglia età, altezza, peso, carriera e vita privata: tutto sul chitarrista dei Pooh

Questa sera, 15 Novembre 2020, Dodi Battaglia sarà ospite di Live: Non è la D’Urso. Il cantante, insieme a Riccardo Fogli, ricorderà Stefano D’Orazio, storico componente dei Pooh scomparso recentemente dopo aver contratto il coronavirus. Dodi ha parlato del suo dolore per la scomparsa del suo amico e collega anche ieri durante una lunga intervista ai microfoni di Verissimo. Un momento per lui davvero difficile, che solo con il tempo potrà migliorare. Cosa conosciamo della vita privata e pubblica di Dodi Battaglia? Quanti anni ha? È sposato? Ha figli? Com’è iniziata la sua carriera nel mondo della musica? Ecco le risposte a queste semplici domande e a tantissime altre curiosità.

Leggi anche –> Dodi Battaglia, malattia della moglie Paola Toeschi: «Il mondo ti cade addosso»

Dodi Battaglia vita privata e carriera

Dodi Battaglia, all’anagrafe Donato Battaglia, è nato a Bologna il 1º giugno 1951 ed è un chitarrista, cantautore e compositore italiano. Ha 69 anni, è alto 173 cm e pesa circa 68 Kg. È del segno zodiacale dei Gemelli. Chitarrista e cantante dei Pooh dal 1968 al 2016, Dodi ha composto oltre 70 brani per il suo gruppo, tra cui: Canterò per te, L’altra donna, Le cose che vorrei. Inoltre ha scritto anche molte canzoni per altre occasioni, ad esempio: nel 2004 ha partecipato al 47º Zecchino d’Oro con il brano “Il pianeta Grabov”. L’artista vanta numerosi e prestigiosi riconoscimenti, tra cui: il titolo di “miglior chitarrista europeo” conferito dalla rivista tedesca Stern nel 1986 e quello di “miglior chitarrista italiano” conferito dalla critica italiana nel 1988. Per quanto riguarda la sua vita sentimentale, Dodi si è sposato tre volte e ha 4 figli: Sara Elisabeth (1975) e Serena Grace (1977), nate dalla prima moglie Louise; Daniele (1981), nato dalla compagna Loretta Lanfredi; Sofia, nata nel 2005, dall’attuale moglie Paola Toeschi, con la quale vive a Bologna. Nell’ottobre del 2009 è diventato nonno: sua figlia Sara ha messo al mondo la piccola Vittoria. Oltre alla musica, Dodi ama anche correre sui kart.

I Pooh

La sue parole sull’amico Stefano D’Orazio

Durante la lunga intervista a Verissimo, Dodi Battaglia ha ricordato il suo amico e collega Stefano D’Orazio: «Sono giorni difficili, ma dobbiamo pensare ad andare avanti e a onorare la sua memoria. Stefano è stato il vero collante dei Pooh. Mentre io giocavo a fare l’artista lui pensava a gestire il gruppo. Avevo un rapporto particolare con lui. Sono sempre rimasto stupito dalla sua umanità e incredibile onestà intellettuale. Ci ha lasciato un insegnamento: ‘Non perdete il sorriso nei confronti della vita». Poi ha aggiunto: «L’ho sentito solo qualche giorno prima. La cosa che mi addolora di più è pensare che se ne sia andato senza poter abbracciare sua moglie, un amico. Qualcosa dobbiamo sicuramente fare, che sia un’apparizione televisiva, un libro, un film per dire che gli amici per sempre sono veramente per sempre». >> Altri Gossip

vaccino anti covid

Vaccino Covid in Italia, chi lo riceverà per primo? Pronta la bozza del piano del Ministero

Paolo Mengoli

Paolo Mengoli età, altezza, peso, carriera e vita privata: tutto sul cantante italiano