in

Domani comincia la Serie A 2021-2022: le partite in programma, il commento di Fabio Capello

Domani comincia la serie A. C’è grande attesa nell’anno del Covid per la ripartenza del campionato di calcio. Le squadre ripartono dopo una fine stagione difficile, tra problemi di quadratura dei bilanci e un calciomercato sottotono. I tifosi attendono invece con entusiasmo la possibilità di tornare allo stadio e tifare per la propria squadra del cuore, seppur con limitazioni ancora pesanti. Vediamo il programma della prima giornata, in particolare le partite in programma domani, sabato 21 agosto 2021 e il commento di un peso massimo del nostro calcio, Fabio Capello. (Continua a leggere dopo la foto)

domani comincia la serie a 2021-2022

Domani comincia la Serie A 2021-2022: le partite in programma sabato 21 agosto 2021

Ecco le partite in programma domani sabato 21 agosto 2021 e valide per la prima giornata della Serie A Tim campionato di calcio italiano, stagione 2021-2022.

Ore 18:30: Hellas Verona-Sassuolo

Ore 18:30: Inter-Genoa

Ore 20:45: Empoli-Lazio

Ore 20:45: Torino-Atalanta

Foto in basso da Tuttocampo.it, dove è possibile seguire tutti i risultati delle partite in tempo reale.

Il commento di Fabio Capello sul nuovo Campionato al via

Fabio Capello ha rilasciato un’intervista al quotidiano La Repubblica per commentare l’inizio del campionato di Serie A 2021-2022. Il decano degli allenatore italiani ha affermato che l’Inter resta la favorita per la conquista dello scudetto. “La Juve ritroverà sicurezza, sempre che i calciatori non facciano l’errore di lasciare tutte le responsabilità ad Allegri. L’Inter resta la squadra più forte. Sono stati venduti giocatori importanti, giustamente voluti da Conte, ma l’ossatura sopravvive: stesso portiere, stessa difesa, stesso centrocampo. Dzeko garantisce gol. Dumfries è valido. Inzaghi dovrà spronare il gruppo a dimostrare che il campionato non lo hanno vinto solo Conte e Lukaku”.

Cadavere Castel Gandolfo

Castel Gandolfo, macabro ritrovamento: il corpo senza vita di un uomo emerge dalle acque del lago

silvana Cirillo

Silvana Cirillo, “Lettere da una terrazza” réverie di nostalgia e desideri [INTERVISTA]