in

Domenica In Romina Power abbraccia Mara Venier, Rai indignata: «Inaccettabile, schiaffo alle leggi»

Non si è conclusa nel migliore dei modi la (s)fortunata stagione di Domenica In: l’abbraccio in diretta tra Romina Power e Mara Venier ha gelato il consiglio di amministrazione Rai che ha subito tuonato contro l’atteggiamento delle due donne. Colpita dal lutto per la morte prematura della sorella Taryn, la Power si è lasciata andare ad un abbraccio con la conduttrice che, dal canto suo, non ha fatto nulla per arginare la situazione, anzi… “Inaccettabile”, il rimprovero dell’azienda pubblica.

Leggi anche >> La Vita in Diretta caso Cuccarini, replica alla lettera: «Cara Lorella, potremmo fare finta di niente ma…»

domenica in romina power

Domenica In Romina Power abbraccia Mara Venier, la conduttrice: «Al massimo ce licenziano»

«Ti devo dire che sono una che mantiene gli impegni fino in fondo – ha esordito Romina motivando la sua presenza in studio nonostante la morte della sorella Taryn, scomparsa a causa della leucemia – e ho deciso di farlo anche in questo caso nonostante quello che sia successo ieri». Un motivo in più per stringersi in un abbraccio per la cantante e la conduttrice. «So che non dovremmo, – consapevole ma noncurante la zia Marama non mi importa nulla». «Non me ne frega niente che non ci dobbiamo abbracciare, – spontanea, forse troppo, la Venier ti abbraccio lo stesso […] Sì, stringiamoci. Non me ne frega niente che non dovremmo abbracciarci. Che ce fanno? Al massimo ce licenziano. Ricorderemo quanto era speciale tua sorella!». Affermazione spropositata per i vertici Rai.

domenica in romina power

«Quel “non me ne frega niente” su RAI1 è inaccettabile. Uno schiaffo alle leggi»

Innanzi alla violazione delle disposizioni per arginare il contagio da coronavirus, è insorto non solo il social ma anche il consigliere di amministrazione Rai Riccardo Laganà. «Quel “non me ne frega niente” su RAI1 è inaccettabile. – ha affermato – Uno schiaffo alle leggi. Per i colleghi\e che lavorano e rischiano in quella (ed altre) Produzioni nei CPTV e Sedi Regionali ed anche per tutti\e coloro che correttamente, fuori e dentro la RAI, rispettano le leggi necessarie al contenimento della Pandemia Covid19». Anche su Twitter ha reso noto il suo disappunto: «Si chiede il giusto rispetto delle ferree regole sul distanziamento fisico anti-#covid19. – ha scritto – Quel “non me ne frega niente” è uno schiaffo, su Rai1, alle leggi, al lavoro della TF aziendale ed a tutti i colleghi/e che lavorano a rischio contagio. Tutto ciò è inaccettabile». Hashtag, naturalmente, “Domenica In”. >> Barbara D’Urso sulla Panicucci: «Mai stato attrito tra di noi», ma intanto prende lezioni di boxe

domenica in romina power

coronavirus nel mondo

Coronavirus nel mondo, i morti superano il mezzo milione: nuova ondata negli Usa

Bangladesh, scontro tra traghetti a Dacca: 29 morti e decine di feriti