in

Elena Baraldi chi è la prima italiana vaccinata contro il Coronavirus

La prima italiana vaccinata contro il Coronavirus si chiama Elena Baraldi. Ha 30 anni ed è un’infermiera modenese, che sei anni fa si è trasferita nel Regno Unito. La giovane, laureata nel 2014, lavora al Croydon University Hospital e ha ricevuto una dose del siero della Pfizer-BioNtech. Proprio perché impegnata in prima linea contro la pandemia, mercoledì scorso, è stata vaccinata nella capitale britannica.

leggi anche l’articolo —> Covid, il bollettino di oggi: 18.727 nuovi casi e 761 morti, -25 in intensiva

Elena baraldi

Elena Baraldi, la prima italiana vaccinata contro il Covid: «Sto benissimo»

«Sto benissimo, per ora nessun effetto collaterale a parte il braccio un po’ indolenzito», ha dichiarato Elena Baraldi in un’intervista concessa “Il Resto del Carlino”. La giovane infermiera vede solo codici rossi da mesi nel pronto soccorso in cui lavora. «Mi occupo delle ventilazioni e dei caschi», ha raccontato. «Rientravo nella categoria degli operatori ad alto rischio occupazionale. Non ho avuto dubbi e sono contenta di essermi vaccinata, sia per proteggere me stessa sia per non diventare un veicolo di contagio verso pazienti, amici e familiari», ha detto la giovane. Non vede la sua famiglia dall’estate scorsa: «A Natale non credo che riuscirò a tornare a casa. La mia città mi manca molto, so che anche lì la situazione è drammatica e i miei colleghi stanno facendo l’impossibile». In Gran Bretagna si trova bene: «Qui mi sento realizzata, la mia professionalità è appagata anche sotto il profilo economico. Riesco a mantenermi in un appartamento da sola a Londra e a mettere da parte qualche risparmio. La nostra figura professionale è valorizzata sia a livello istituzionale sia tra i cittadini. Ho diritti che in Italia mi sognerei. Non avrei mai pensato di lasciare il mio Paese. Quando parlo con i miei colleghi di Modena, mi raccontano di come, malgrado stiano rischiando la vita, spesso non venga riconosciuta la loro professionalità e mi dispiace».

Elena baraldi

La seconda ondata in Inghilterra: «Qui non c’è mai stato un vero lockdown»

Elena Baraldi ha detto qualcosa anche sulla gestione della seconda ondata in Inghilterra: «Le restrizoni ci sono e vengono calibrate a seconda della capacità delle terapie intensive. A differenza dell’Italia qui non c’è mai stato un vero lockdown e nella prima fase devo dire che il governo inglese, guardando anche all’Italia, avrebbe potuto fare meglio. Ho visto morire tanta gente, anche giovane, tra i quali un mio collega di trent’anni che non aveva patologie, almeno conosciute». Leggi anche l’articolo —> Covid e Natale, il virologo Galli: “Preoccupano grandi spostamenti nord-sud”

Seguici sul nostro canale Telegram

Lucia Caiazza picchiata a morte dal compagno: processo immediato, autopsia conferma orrore subito

Antonella Clerici

Antonella Clerici età, altezza, peso, vita privata, figli: tutte le curiosità sulla conduttrice