in

Elena Santarelli e la storia di suo figlio Giacomo: «Lui ha vinto, ma molti bambini non ce la fanno»

Ospite della puntata di ieri, 13 Febbraio 2021, di Verissimo, Elena Santarelli ha raccontato il lungo incubo vissuto con la malattia del figlio Giacomo. Nel 2017 al bambino è stato diagnosticato un tumore cerebrale, che fortunatamente è riuscito a superare. Un’esperienza terribile che ha cambiato nel profondo Elena. La showgirl ha dovuto cercare dentro di sè un’enorme forza per poter affrontare al meglio quel delicato periodo. L’amore della famiglia ha dato a Giacomo la carica necessaria per combattere contro il tumore e sconfiggerlo. L’esperienza all’interno dell’ospedale ha segnato profondamente anche mamma Elena, la quale ha visto molti bambini non farcela. Un ricordo doloroso che l’accompagnerà per sempre.

Leggi anche –> Elena Santarelli presenta il suo nuovo libro con le lacrime agli occhi: «Non è stato facile scriverlo »

Elena Santarelli commossa nel parlare di suo figlio a Verissimo

Elena Santarelli e suo figlio Giacomo hanno vissuto un periodo terribile. Il bambino ha dovuto lottare con tutte le sue forse contro un tumore e per fortuna ora sta bene. La Santarelli, intervista da Silvia Toffanin a Verissimo, ha ricordato la sua dolorosa esperienza: «Voglio mostrare la mia vicinanza a chi non ha vinto questa battaglia. Tantissime famiglie non vedono la luce in fondo a quel tunnel. Io non sono nessuno in confronto a loro. Spesso mi chiamano mamma coraggio. Qualsiasi mamma fa quello che io ho fatto. Io sono solo una persona nota. Ci sono delle madri che non basterebbero sei puntate di Verissimo per raccontare quello che fanno, nonostante tutto».

Poi Elena Santarelli ha aggiunto: «Il momento più duro è stato l’ingresso in terapia intensiva. Adesso è normale vedere le persone intubate. Io ho visto mio figlio, è un trauma tosto da metabolizzare. La cosa più brutta è andare a vedere i bambini nelle camere mortuarie. Non è facile, se hai conosciuto quei bambini pieni di vita, non è facile dire una parola di conforto ai genitori, non esistono parole di conforto, solo abbracci. Sono momenti che non nella testa, non li voglio cancellare, ma ogni tanto ci combatto, continuo a conviverci».

Giacomo ha vinto la sua battaglia

Sempre durante l’intervista a Verissimo, Elena Santarelli ha raccontato la gioia del giorno in cui suo figlio Giacomo è guarito: «Quando mi ha chiamato la dottoressa per dirmi che era andato tutto bene, ero in tangenziale e ho inchiodato con la mia macchina. La nebbia totale, non ho capito più niente. Lo immaginavo perché i controlli andavano bene, però ci voleva l’ok finale. […] Giacomo si chiedeva perché doveva andare in ospedale a fare risonanze, ecc., se era guarito. Ho avuto il coraggio di dirgli la verità: si va in follow up perché purtroppo la malattia per un certo periodo potrebbe ripresentarsi. A mio figlio le bugie non le dico. E lui mi fa: ma figuriamoci se si ripresenta». Il sostegno di suo marito Bernardo Corradi: «Un uomo meraviglioso, mi lusinga come madre, moglie, amica. In queste situazioni le coppie o si uniscono di più o vanno in crisi. […] Io e Bernardo non abbiamo mai avuto delle crisi vere e proprie. Non vuol dire che non abbiamo discussioni. Però ci divertiamo, siamo molto complici». >> Altri Gossip

Seguici sul nostro canale Telegram

Giuseppe Zeno e la sua bellissima moglie: ecco chi è e come si sono conosciuti

berlusconi furioso

Governo Draghi, Berlusconi furioso per i ministri: fuori i fedelissimi su cui puntava